Bambina di 11 anni ha un tumore incurabile, ma guarisce miracolosamente

I medici diagnosticano un tumore incurabile alla bambina, ma lei guarisce.

Home > Attualità > Bambina di 11 anni ha un tumore incurabile, ma guarisce miracolosamente

A Roxli, bambina di 11 anni, i medici hanno diagnosticato un tumore incurabile. Roxli Doss, secondo i dottori, aveva pochi mesi di vita. Il suo tumore al cervello non poteva essere operato né curato con la chemioterapia. Per settimane, i dottori hanno controllato il suo tumore, cercando di capire disperatamente se potessero fare qualcosa.

tumore-incurabile-undicenne

Alla fine, però, il tumore si è riassorbito. Una notizia che ha del miracoloso e che ha sorpreso i medici. Certo, ora comincia la fase-finestra, una fase estremamente delicata in cui Roxli dovrà essere controllata e seguita per prevenire il rischio recidiva. Cinque anni dovranno trascorrere prima di scongiurare questo pericolo. Intanto, però, la piccola ha raggiunto il primo traguardo, ha tagliato la fascia ed è felicissima della sua vittoria.

La forma di tumore di Roxli è definita Dipg, ovvero Diffuse Intrinsic Pontine Gliomaa. Una rara forma tumorale, che purtroppo non lascia molto scampo alle persone che ne sono affette. Il tumore le era stato diagnosticato circa un anno fa. I primi sintomi hanno messo in allarme i genitori: continui e forti mal di testa, emicranie, un calo repentino della vista e una costante difficoltà nell’atto della deglutizione.

tumore-incurabile

Il quadro clinico di Roxli non era dei migliori. Per assurdo, cinque equipe di medicini sono stati interrogati a riguardo e ogni equipe si era pronunciata negativamente. L’undicenne aveva pochi mesi di vita. In seguito, dopo il riassorbimento, i medici non hanno saputo che cosa dire a riguardo e anche loro hanno definito la guarigione un “miracolo”.

tumore-roxli-incurabile

Ora inizia la fase più delicata, ovvero il rischio di recidiva, ma la madre di Roxli, intanto, sta finanziando la ricerca per il tumore della figlia. Sulla sua pagina Facebook ha raccolto numerosi consensi e donazioni. La storia di Roxli è ormai virale e tutti stanno seguendo le vicende della bambina, nella speranza che il tumore incurabile non ritorni.