10 consigli utili per abbronzarsi sul balcone di casa

L'estate si avvicina ma l'essere costretti a stare in casa ci può privare della tanto amata abbronzatura. Quindi abbiamo pensato di darvi 10 consigli per abbronzarvi sul balcone di casa

La situazione particolare in cui ci troviamo a causa della pandemia, ci sta costringendo a rivalutare molti aspetti della nostra vita quotidiana, e molte priorità. La primavera è agli albori, e l’estate si avvicina. Purtroppo però l’essere costretti a stare in casa ci può privare di alcune azioni che siamo soliti fare.

La tintarella è una di queste. Eh si, una di quelle cose che molti di noi pensano saranno costretti a fare a meno a causa della quarantena. Perché non approfittare del nostro balcone o terrazzo per abbronzarci? Basta poco: asciugamano, cuffie, occhiali da sole, bevanda fresca, e siete pronti! Vediamo però come possiamo preparare la nostra pelle per prepararla all’abbronzatura.

Esfoliare la pelle: Una pelle secca e disidratata può rovinare la vostra abbronzatura, ottenendo così un colorito disomogeneo. Approfittate di scrub per esfoliare la pelle, e togliere tutte le cellule morte.

Idratare la pelle: Il passo successivo sarà quello di mantenere la pelle idratata, quindi optate per creme, oli corpo, e idratazione.

Proteggere la pelle dagli UV: Fondamentale l’uso di creme solari con protezione dai raggi UV, che sono causa di tumori della pelle. Ricordatevi di ripetere l’applicazione ogni ora, così avrete un abbronzatura ottimale.

Scegliere l’ora: Scegliere l’ora giusta, evitare le ore che vanno dalle 10 di mattina, fino alle ore 16 del pomeriggio.

Abbronzatura sì, scottatura no: Dopo il periodo invernale la pelle non è più abituata ai raggi del sole. Iniziate dunque un esposizione graduale, cominciando con pochi minuti ed aumentando pian piano la tempistica.

L’acqua aiuta: Spruzzarsi dell’acqua sopra al corpo ed esporsi successivamente al sole, aiuta la tintarella. Attenzione però, se sentite che la pelle scotta, fate una pausa.

Alimentazione corretta: Non tutti sanno che una buona tintarella comincia dall’interno del nostro organismo. Una buona alimentazione ricca di melatonina e vitamina C vi aiuterà. Arancia, carota, zucca, frutti di bosco, sono alimenti da favorire.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Cosa la forma del mento rivela della nostra personalità

Cosa la forma del mento rivela della nostra personalità

Il Lip pencil di Wycon a prova di bacio

Il Lip pencil di Wycon a prova di bacio

DIY: come realizzare fondotinta e cipria

DIY: come realizzare fondotinta e cipria

5 motivi per nuotare in gravidanza

5 motivi per nuotare in gravidanza

Ciocche di capelli colorate: come farle a casa

Ciocche di capelli colorate: come farle a casa

Come creare i dischetti di cotone struccanti

Come creare i dischetti di cotone struccanti

Regina Elisabetta, il suo make up è fai da te. E non è l'unica a truccarsi da sola

Regina Elisabetta, il suo make up è fai da te. E non è l'unica a truccarsi da sola