10 cose che solo le persone allergiche possono capire

E che le altre persone stentano a credere!

 

Primavera, stagione di rinascita e stagione da incubo per milioni di persone che soffrono di allergie. Mentre per tutti gli altri i fiori sono il simbolo della bella stagione e della nuova vita all’aria aperta, per chi è allergico sono il simbolo di starnuti, occhi che lacrimano, tosse stizzosa e talvolta anche asma. Chi non è allergico non può capire cosa vuol dire soffrire di allergia: ecco 10 cose che solo noi persone allergiche possiamo comprendere e che, purtroppo, condividiamo.

USA, New York, New York City, Manhattan, Central Park, Close up of woman sneezing

1. Addio mascara

Per quanto sia waterproof, nessun mascara resiste a starnuti e occhi che colano 24 ore su 24. E noi donne allergiche ci rinunciamo in primavera!

2. L’incubo dei pic nic

Anche noi allergici amiamo vivere la vita all’aria aperta, ma non in primavera e in zone dove nascono le piante che ci causano allergia, perché è un continuo starnutire.

3. Guidare non è così facile

Avete mai provato a guidare mentre fate 10 starnuti di fila e con gli occhi che lacrimano? Sappiate che per gli allergici è così da marzo a maggio!

4. Niente fiori, ma opere di bene

Regalare dei fiori a una persona allergica vuol dire che non le si vuole bene: piuttosto, regalate una confezione maxi di fazzolettini.

Picnic_basket_01
I pic nic sono un incubo!

5. Non puoi piangere per sempre

Beh, forse le persone normali, ma chi è allergico sa che gli occhi possono lacrimare ininterrottamente da mattina a sera.

6. Abbiamo sempre sonno

Colpa degli antistaminici che prendiamo, mica della primavera!

7. I pollini sono i nostri nemici numero 1

Mentre tutti spalancano le finestre in primavera per far entrare l’aria, noi ci barrichiamo per non far entrare i pollini: sono un’ossessione!

8. Occhi rossi, bentornati

Hai voglia a truccarti per sembrare bellissima: i tuoi occhi saranno perennemente arrossati, proprio come il naso.

Close up of woman crying

9. Respirare è così difficile?

Respirare è la cosa più naturale del mondo, ma non lo è per chi è allergico: se soffrite anche d’asma, poi, è una tortura.

10. A ogni starnuto un terremoto

Eh sì, perché gli starnuti degli allergici, che non vengono mai da soli ma in sequenza minima di 6 per volta, sembrano più il barrire di un elefante!