10 cose in cui ti riconoscerai se sei pigro e ti iscrivi in palestra

 

Tutti vogliono andare in palestra, una costante attività sportiva è importante, non solo per avere un fisico tonico in vista della temuta prova costume, ma anche per sentirsi meglio con sé stessi e con il proprio corpo. La palestra inoltre aiuta anche a distrarsi dalla realtà e dalla routine quotidiana, creando una bolla in cui poter sfogare le frustrazioni di una giornata di lavoro pesante o ritrovare le energie. Eppure non tutti la pensano così. 

2015-10-09-1444401744-425887-WorkingOut_2
Per un pigro ci possono essere altre priorità…

Il fatto è che a volte ci sono altre priorità. O, almeno, è quello che noi pigri diciamo a noi stessi per convincerci che saltare la palestra non è una colpa, bensì una necessità. In fondo le cause per cui non ci dedichiamo allo sport sono molte e varie: dal sentimento di solitudine del nostro letto che dobbiamo necessariamente colmare, all’istinto di mangiare che dobbiamo soddisfare con una visita al fast food, fino al trascorrere ore davanti allo schermo del computer a guardare video di gattini che ballano e cantano su YouTube. Attività troppo vitali per essere sostituite da un’ora di esercizio fisico. No?!

448132749_1280x720
Il gatto cantante

Se vi riconoscete in questa descrizione, se andate in palestra solo per le docce a pioggia, per flirtare o per sentirvi meno in colpa dopo un Big Mac, sappiate che non siete soli. Anzi, c’è uno stuolo di pigroni che si comporta esattamente come voi.

Ecco 10 cose che tutti noi pigri facciamo quando decidiamo – sorprendentemente – di iscriverci in palestra:

1- Il primo giorno in palestra e ci stiriamo un muscolo. Ecco, è un segno dall’alto: bisogna smettere.

2- Sulla strada verso la palestra c’è il fast food preferito? Che sarà mai una capatina? C’è pur sempre domani per smaltire a suon di tapis-roulant…

3- Per chi prova ad allenarsi a casa: step 1 recuperare il tappetino; step 2: stendersi per cominciare stretching e addominali; step 3: addormentarsi durante lo stretching.

4- Andare in palestra, indossare leggings e canotta, avvicinarsi agli attrezzi, subodorare aria di sforzo fisico, ritornare in spogliatoio, doccia, via, casa.

5- Andare in palestra solo per flirtare. I pigri ne sono campioni nazionali.

6- Andare in palestra e perdere tempo a chiacchierare invece di allenarsi. “Ah, la chiacchiera non è uno sport?”

7- Pensiero frequente: “Un’ora di shopping in giro vale come cardio, no? Bene, oggi niente palestra.”

8- Saltare un esercizio della scheda: “Tanto è inutile”.

9- Tentare di ingannare l’istruttore rispondendo “Ma certo!” alla domanda: “Hai fatto tutte e tre le serie?”

10- La tipica frase: “Ci vado domani”.

Allora, pigri, in quanti di questi punti vi siete riconosciuti?

di Melania Rusciano