10 modi per ritrovare la concentrazione

 

E ci risiamo!
Sedute davanti al pc, alla ricerca dell’ispirazione o meglio cercando di tenere gli occhi incollati al monitor perché nel frattempo arrivano miriadi di messaggi su Whatsapp a cui dobbiamo per forza rispondere, i vicini sono troppo rumorosi e ci fanno perdere il filo del nostro lavoro… che non abbiamo ancora iniziato.

yoga
Meditare per concentrarsi.

Allora dove eravamo rimaste? Ah sì, riproviamoci: non ricordare esattamente quello che stavamo facendo in ogni momento è un campanellino d’allarme per la nostra concentrazione che è evidentemente calata. Nel frattempo arriva un altro messaggino o una nuova mail a cui dobbiamo rispondere… ‘et voilà!’ siamo di nuovo punto e a capo.

Cosa facciamo se non riusciamo a trovare la giusta concentrazione di cui necessitiamo per portare avanti il nostro lavoro, i nostri studi e chi più ne ha più ne metta?

man
Come ritrovare la concentrazione?

10 piccoli trucchi tutti per voi, dei segreti misti a semplici esercizi, che, se praticati con una certa costanza, risulteranno davvero efficaci e sarete di nuovo in pista, senza magari dover ricorrere a medicinali o cure ‘fai da te’ a volte non troppo appropriate!

1- Multitasking dannosissimo

Noi femminucce siamo bravissime nel fare mille cose tutte insieme. Per quanto gratificante, ricordate di non esagerare, poiché tenere l’attenzione rivolta verso troppi impegni tutti insieme fa male alla concentrazione. Infatti se il multitasking è un’abitudine, le cose che riuscirete a fare, seppur molte, saranno di una qualità scadente rispetto a chi invece si concentra su un compito alla volta.

sonnellino
Un sonnellino ristoratore.

2- Concedetevi delle pause da voi stesse

Cercate di fare delle pause mentre lavorate, qualche minuto di distrazione renderà molto più semplice riprendere quello che stavate facendo. Il caffè in questo senso è un ottimo alleato, ma attenzione all’uso e abuso di questa sostanza! Le pause devono essere perciò degne del nome: non mettetevi a fare altre cose importanti, perché abbasserete notevolmente il vostro livello di attenzione e sarete troppo stanche per lavorare al meglio.

vintage-music-closed
Il lavoro solo in ufficio.

3- Il lavoro resta in ufficio, por favor!

Una volta fuori dall’ufficio, provate a non portare le questioni lavorative a casa con voi. Tra le mura domestiche cercate di evadere, telefonando alle amiche, chiacchierando del più e del meno con il vostro ragazzo, preparando una bella cenetta… insomma tutto, tranne parlare di lavoro! Ok?

4- La sacrosanta lista di ‘things to do’

Oltre a ricordavi quanto siete oberate, serve principalmente a dare una priorità ai compiti da svolgere senza tralasciare quelli meno importanti. Se li scrivete mano a mano, la vostra mente non sarà impegnata anche a dover tenere traccia anche delle cose da fare. E ve ne sarà grata!

time
Dare un timing a tutto.

5- Tempo al tempo

Dopo aver stilato la vostra lista di cose da fare, cercate di fissare una durata per ogni compito da assolvere. Un compito troppo impegnativo non pianificato fa distrarre molto facilmente. In questo modo sarà meno gravosa l’organizzazione dei vostri impegni e non vi sentirete sopraffatte dalla quantità di faccende e commissioni da sbrigare.

6- Si è fatta una certa: stacca la spina!

Rimanere incollate tutto il giorno davanti a uno schermo è troppo alienante. Quando sentite i vostri occhi diventare minuscoli, è un chiaro segno che dovete girare lo sguardo verso un orizzonte un po’ più esteso. Se avete un panorama da osservare o uno spazio più aperto, fissatene un punto in modo da rilassare gli occhi affaticati e la vostra concentrazione.

noia
Viva la noia!

7- Ogni tanto annoiati… e dormi 

La noia non è da sottovalutare quando si tratta di ritrovare la concentrazione. Momenti in cui sembra che non avete niente da fare fanno benissimo alla mente. E perché allora non approfittarne con un pisolino? Il sonno aiuta il cervello a trovare le energie necessarie allo svolgimento di nuove attività e compiti. Ah quando si dice il sonno di bellezza!

8- In palestra per la mente

Siete appassionate di fitness? Perfetto! Considerate che, come il vostro fisico, anche la mente ha bisogno di tenersi allenata. Come? Con degli esercizi cognitivi da ripetere regolarmente. Aiutatevi con l’enigmistica, i calcoli a memoria, i giochi di parole. La costanza vi premierà e ve ne accorgerete!

silenzio
Il valore di lavorare in silenzio.

9- ‘Enjoy the silence’

Nelle città regna il rumore. I luoghi troppo rumorosi nel nostro cervello generano il cortisolo, l’ormone dello stress. Quindi in mancanza di un’oasi di pace, isolatevi con delle cuffie e musica rilassante o dei tappi per le orecchie quando potete. Scegliete per lavorare al pc o studiare dei posti silenziosi e rilassanti. Sarete concentratissime tutto il tempo senza accorgervene.

10- Pensa e medita

Non poteva di certo mancare la parte più introspettiva e rilassante del processo: la meditazione. Pensate che la ricetta meditativa prevede 20 minuti al giorno per quattro giorni a settimana, per tenere in allenamento i processi cognitivi e di conseguenza tenere sempre alto il livello di concentrazione.

di Michela Guida