5 effetti collaterali delle creme solari

 

Le creme solari sono fondamentali per prendere il sole in tutta serenità. Non sono, però, totalmente innocue. Purtroppo molti filtri contengo numerose sostanze chimiche, come profumi e conservanti, che potrebbero scatenare delle reazioni allergiche. Un ingrediente a cui stare attenti è il PABA. Questa sigla sta per acido para-amminobenzoico, noto come vitamina 10.

A che cosa serve? Interviene promuovendo la sintesi di melanina a partire dall’idrossifenilalanina (DOPA), quindi può essere utilizzato nella prevenzione delle scottature solari e nell’alleviamento del dolore da queste provocate; di fatto, l’acido para-amminobenzoico rappresenta un ingrediente fondamentale delle creme di protezione solare. Peccato che le creme che scatenano più allergie siano proprio quelle con l’ acido para-amminobenzoico.

Il consiglio quindi è quello di scegliere sempre filtri con l’etichetta “dermatologicamente testato” o “prodotto anallergico”. Quali sono gli altri effetti collaterali?

Possono peggiorare l’acne

Se avete la pelle a tendenza acneica, alcune sostanze chimiche possono peggiorare l’infiammazione. Come risolvere il problema? Scegliete un prodotto non oleoso e non comedogeno. Meglio scegliere filtri con una base d’acqua e possibilmente spray.

Irritazioni agli occhi

occhi
Proteggete gli occhi

Purtroppo le creme possono causare bruciore agli occhi e temporanea sensibilità alla luce. Se per caso durante l’applicazione il filtro entra negli occhi, sciacquate molto bene con acqua fredda e all’occorrenza consultate un medico.

Aumentano il rischio di tumore al seno

donna
Attenzione agli estrogeni

È un’informazione che va ovviamente presa con le dovute cautele e se scegliete creme di qualità non si corrono rischi. Detto ciò alcuni filtri possono avere degli effetti negativi sugli estrogeni nel sangue, favorendo l’insorgere del cancro al seno. Non acquistate quindi creme non controllate, con etichette con chiare o approvate dall’Unione Europea, e soprattutto proteggete la cute dei bambini, che hanno una pelle particolarmente delicata.

Dolore alle zone pelose

 

Alcuni filtri solari possono portare a un restringimento dei follicoli o essiccazione della pelle del cuoio capelluto. Ciò vuol dire che potreste percepire dolore sulla testa o gli uomini sul petto o sulle gambe.

Irritazioni cutanee

Molto filtri solari possono causare macchie pruriginose sulla pelle che tendono a svilupparsi in eruzioni cutanee rosse. A volte, si trasformano in bolle piene di pus e si possono diffondere un po’ ovunque, anche alla radice dei capelli. .

Come evitare gli effetti collaterali?

children
Attenzione alla scelta delle creme per bambini

– Se notate arrossamento o irritazione dopo aver applicato la crema, lavatevi immediatamente.

– Parlate con il vostro medico o chiedete il parere del farmacista sull’utilizzo di una nuova crema solare.

– Riapplicate la crema solare ogni 2 ore, se siete fuori per lunghi periodi.

– I balsami per le labbra devono essere applicati solo sulle labbra, non in altre zone.

– Scegliete la protezione solare per i vostri bambini con un po’ di saggezza, favorendo i prodotti per bambini.

– Evitare l’uso di creme solari in bambini di età inferiore ai 6 mesi.

– Se avete la pelle grassa, favorite le creme senza olio.

– Scegliete creme bio.

Crediti Foto: Pixabay

di Mariposa