5 errori che commetti quando depili le gambe col rasoio

Non possiamo usare la lametta senza conoscere la tecnica di rasatura

 

Quando siamo di fretta e ci accorgiamo di avere dei peli sulle gambe, tiriamo fuori la lametta e iniziamo a passarla sulla pelle. Niente di più sbagliato. Per depilare bene le gambe dobbiamo conoscere alcuni modi per facilitare l’operazione e avere un miglior risultato. Eviteremo così di ferirci con dei piccoli tagli e di farci venire irritazioni. Ecco gli errori da evitare.

 

1 Non esfoliare le gambe

Usa sempre uno scrub a base di sale prima di entrare in doccia e rasare i peli.  Liberarsi delle cellule morte, fa sì che queste ultime non restino incastrate nel vostro rasoio.

2. Iniziare ad usare la lametta prima di aver bagnato l’epidermide

Inumidire, invece, la pelle per almeno 3 minuti sotto la doccia, prima di applicare la schiuma da barba.

3. Non cambiare mai il vostro rasoio

Non utilizzare i rasoi usa e getta per più di 5 volte se vuoi evitare la trasmissione di batteri.

categoria-cura-gambe
Depilare le gambe: gli errori da evitare

4. Utilizzare l’acqua per radersi invece che la crema

Noterai una bella differenza usando una buona crema piuttosto che solo l’acqua. Essa rende la rasatura molto più facile sulla pelle idratata e vi graffierete di meno.

5. Eseguire una tecnica sbagliata

Evita di passare la lametta per più volte in uno stesso punto, per evitare irritazioni.
Fate attenzione alle aree sottili della pelle come le caviglie, il dorso delle ginocchia – piegarle leggermente, semmai, per tirare delicatamente la pelle.