5 tutorial per imparare a realizzare uno smokey eyes

Se siete decise a sfoggiarlo per una serata particolare, seguite queste semplici regole

 

Uno dei trend intramontabili in fatto di make up è sicuramente lo Smokey Eyes, che con il suo effetto sguardo penetrante e la sua versatilità, abbinandosi perfettamente ad ogni tipo di viso e forma di occhi, mette d’accordo proprio tutte.
Tutti lo conoscono e tutti ne parlano: addetti del settore, donne amanti del make up, donne che non si truccano mai, ragazze alle prime armi e addirittura gli uomini; del resto quando si pensa a un look che punta tutto sugli occhi e sulla sensualità dello sguardo, viene subito in mente lui, uno smokey eyes realizzato in modo impeccabile.

Lo smokey eyes, infatti, segue delle regole ben precise e non rispettarle significa combinare un vero disastro, perciò se ti sei decisa a sfoggiarlo per una serata particolare segui queste semplici regole.
Innanzitutto scegli il colore su cui vuoi puntare, lo smokey eyes, infatti, anche se famoso nella sfumatura nero/grigio, è perfetto anche nella versione marrone, blu, viola o verde.
Lo step successivo sta nel munirsi di una matita del colore scelto e di 3 ombretti di sfumature diverse, ma sempre dello stesso colore: avremo infatti bisogno di un ombretto scuro, uno medio e uno chiaro.
A questo punto potrai iniziare a truccarti tracciando una linea di matita che poi andrai a sfumare con l’ombretto più scuro; seguirà poi l’ombretto medio da applicare su tutta la palpebra mobile e per finire l’ombretto più chiaro da sfumare nella piega dell’occhio.

Se leggere questi passaggi ti ha confuso ancora di più le idee, niente paura, ho selezionato per te i 5 video tutorial più semplici per realizzare un perfetto smokey eyes.

Smokey eyes classico

Il primo tutorial spiega passo dopo passo come realizzare il classico smokey eyes nero in modo professionale e preciso.
In questo video, infatti, Amanda Ensing, famosa in rete per i suoi tutorial make up, ci mostra come realizzarlo al meglio.

Smokey eyes per imparare

Se il mondo del make up non è proprio così scontato per te e nonostante i numerosi video tutorial non hai ancora provato a realizzare uno smokey eyes, perché credi di non esserne capace, questo è il video che fa per te perché è proprio dedicato a chi è alle prime armi.

Smokey eyes meno aggressivo

Per uno smokey eyes meno aggressivo e molto più portabile anche da chi è abituata a truccarsi poco, perfetto è questo tutorial che mescola i toni del marrone al nero per un look sensuale, ma sicuramente meno impegnativo.
Le sfumature di marrone, infatti, creano un effetto penetrante e il nero definisce il look con decisione.

Smokey eyes magnetico

Magnetico e particolare, lo smokey eyes proposto dalla nota youtuber Michelle Phan è metallico, rendendosi perfetto per una serata in discoteca o per una festa importante, in cui oltre a uno sguardo magnetico vogliamo luccicare a ogni battito di ciglia.

Smokey eyes in 3 minuti

Infine, se ci avete preso gusto e non vi va di rinunciare allo smokey eyes neanche per andare a fare la spesa, allora questo è il tutorial che fa per voi perché vi insegna come realizzarlo in soli 3 minuti.
Si tratta ovviamente di una versione molto più leggera, perfetta anche per andare al lavoro e con colori più naturali che permettono anche un piccolo margine di errore.

Le creme per le mani migliori per l'inverno

Le creme per le mani migliori per l'inverno

Come usare l'acqua ossigenata per la propria bellezza

Come usare l'acqua ossigenata per la propria bellezza

I segreti di una donna di 70 anni dal fisico mozzafiato

I segreti di una donna di 70 anni dal fisico mozzafiato

Tutti i migliori pennelli per il trucco per un make up davvero da sogni

Tutti i migliori pennelli per il trucco per un make up davvero da sogni

8 segnali preoccupanti che ci mandano le nostre labbra

8 segnali preoccupanti che ci mandano le nostre labbra

Autoabbronzanti, tutti gli errori che non devi assolutamente fare

Autoabbronzanti, tutti gli errori che non devi assolutamente fare

Perchè devi dormire con i capelli legati

Perchè devi dormire con i capelli legati