A cosa serve (davvero) la manicure in gel

 

La manicure in gel abbellisce senza ombra di dubbio le nostre mani, ma non è indicata solamente per ragioni estetiche.  La ricostruzione in gel è una tecnica che non prevede l’applicazione di un’unghia finta, ma viene effettuata direttamente sull’unghia naturale.

Essa consiste nell’applicazione di un gel, appunto, che polimerizza, asciugandosi e indurendosi, sotto lampade a raggi UV.

Manicure in gel
Manicure in gel

Lo scopo di questa manicure è modellare, allungare e ricostruire le unghie. Pertanto, il gel sulle unghie è adatto a coloro che hanno unghie molto fragili, deboli, troppo corte o a chi ha l’abitudine di mangiarle. La ricostruzione in gel è adatta inoltre a chi svolge lavori che espongono le mani a urti e altri traumi, e quindi il gel non fa altro che potreggerle.

Non a caso, la durata di questa manicure è superiore ai 30 giorni, vale a dire è molto resistente.  Per quanto riguarda la rimozione, è bene evitare il fai da te ma affidarsi unicamente all’estetista che lo ha applicato poiché l’operazione richiede diversi passaggi – fino a raggiungere l’unghia vera.  Se ci si affida a mani esperte non si corre pericolo di ritrovarsi con unghie danneggiate.

di Marianna Feo