Abbronzatura perfetta: come mantenerla a lungo anche dopo la fine delle vacanze

Scopri come abbronzarti più facilmente e come mantenere un'abbronzatura brillante e duratura!

Il rientro al lavoro ed ormai quelle belle giornate di svago e relax al mare, in montagna o in qualche città all’insegna della cultura sembrano ormai lontane.



ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Resta solo quel bel colorito sulla pelle che abbiamo faticato tanto ad ottenere, evitando di esporci durante le ore più calde e proteggendo la nostra pelle. Ma come fare per far durare più a lungo l’abbronzatura?

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Ecco qualche semplice consiglio fai-da-te e non per godersi appieno il ricordo delle vacanze sulla pelle!

Effettua uno scrub prima di esporti al sole

Se avrai ancora modo di esporti al sole, magari in piscina o sfruttando qualche weekend, ricordati che è necessario eliminare lo strato superficiale di pelle per ottenere un’abbronzatura omogenea e duratura. Infatti, quelle che si rimuovono con lo scrub o la ceretta altro non sono che cellule morte, che rendono la pelle più grigia e quindi leggermente più scura. La vera abbronzatura è al di sotto e quindi non temere, non se ne andrà!

Un ottimo alleato è l’avocado che, come la carota, è ricco di carotenoidi che favoriscono l’abbronzatura. Prendi un avocado maturo, un cucchiaio di succo di limone, due cucchiai di avena ed un cucchiaio di sale fino, che aiuta a drenare i liquidi, e dopo aver schiacciato l’avocado per renderlo una crema aggiungi tutti gli altri ingredienti. Utilizzalo sotto la doccia dopo la normale detersione per una pelle perfettamente idratata, nutrita e liscia.

Utilizza un doposole specifico ricco di vitamina E ed ingredienti lenitivi e nutrienti

La pelle esposta al sole è fortemente stressata dai raggi che la indeboliscono e la seccano, causando spesso eritemi ed irritazioni.

Non basta proteggerla con solari dall’adeguato SPF ma bisogna restituire alla pelle le sostanze di cui è carente dopo ogni esposizione, in particolar modo idratazione ed il doposole va proprio a creare un film idrolipidico che contrasta spellature e disidratazione che spesso si presenta dopo un’eccessiva esposizione. Altre sostanze fondamentali da ricercare in un doposole sono principi attivi nutrienti più o meno corposi a seconda del tipo di pelle, burri come il karité per la pelle più secca, olio di argan o di germe di grano per quella più grassa, ma anche vitamine antiossidanti ed ingredienti lenitivi come aloe, camomillae e calendula.

Utilizza un autoabbronzante graduale

Se proprio non vuoi assolutamente perdere il tuo colorito abbronzato conquistato con lunga fatica, opta per un trattamento autoabrozzante ma che sia graduale, onde ritrovarti a macchie o di un colore finto e visibilmente falsato.

Esegui comunque uno scrub prima di applicarlo ed idrata bene la pelle in modo che la crema autoabbronzante non penetri maggiormente nelle zone secche. Evita anche di applicarla direttamente su ginocchia, gomiti, talloni e le parti più sporgenti e ruvide del corpo, per non rischiare di macchiarle.

Amante del fai-da-te? Utilizza l’olio di cocco e di avocado

Due preziosi alleati di bellezza, l’olio di cocco e di avocado aiutano a prolungare l’abbronzatura e ad apportare la giusta quantità di nutrienti alla pelle.

Ecco qualche ricetta facile e veloce da preparare a casa e che puoi usare durante tutto l’anno!

Doposole all’olio di cocco

In un flacone di vetro scuro (o in alternativa puoi miscelare i vari oli direttamente sul palmo della tua mano ad ogni applicazione) mescola 2/3 di oli di avocado e 1/3 di olio di argan o jojoba, entrambi dall’alto potere antiossidante ed elasticizzante. L’olio di avocado invece è nutriente, rigenerante, stimola il rinnovamento cutaneo ed è rassodante ed antismagliature.

Maschera al cocco

Anche la pelle del viso necessita di coccole extra dopo l’esposizione solare, in particolar modo per contrastare l’invecchiamento precoce e rivitalizzare la pelle.
Mescola due cucchiaini di latte di cocco, un cucchiaino di olio di cocco e due cucchiaini di yogurt greco, applica la crema sul viso e lascia agire per circa 20 minuti. Risciacqua con acqua tiepida ed applica una crema idratante ricca di vitamina E.

L’olio di cocco è emolliente, idratante ed elasticizzante mentre il latte invece è un potente antiossidante ricco di vitamine B,C ed E ed ancora ferro, magnesio ed è estremamente lenitivo contro le scottature. Lo yogurt greco, invece, è ricco di enzimi, contrasta i radicali liberi ed ha un effetto anti-age.