Acne: quale fondotinta usare

Ecco alcuni consigli per coprire le imperfezioni con il fondotinta per pelli grasse e come applicare il prodotto.

Home > Bellezza > Acne: quale fondotinta usare

Prima di recarci  in profumeria alla ricerca di un fondotinta per acne, valutiamo se la nostra pelle è grassa davvero. Quest’ultima è caratterizzata da un’eccessiva secrezione sebacea, che può essere di diversa gravità. Sulla pelle grassa, in ogni caso, si formano comedoni e brufoli.

Quale fondotinta scegliere se abbiamo l’acne

migliori-fondotinta-pelle-grassa

E’ molto importante la scelta del make-up giusto, per far sì che la pelle grasse con acne possa mantenere il prodotto e coprire le imperfezioni. In generale, si dovrebbero preferire fondotinta compatti in polvere, perchè assorbono il sebo oppure fondotinta fluidi specifici, con effetto assorbente.

Infatti, la base del trucco non deve idratare la pelle – che è già unta di suo – e deve avere la funzione di opacizzare e coprire l’acne. Per truccare la pelle del viso con l’acne si usa anche il correttore, ma è preferibile evitare quelli in stick che generalmente ostruiscono i pori. In ogni caso, chiedere un consiglio al dermatologo oppure in farmacia, su quale prodotto puntare per il proprio tipo di pelle e non sbagliare.

Come si usa il fondotinta sulla pelle con acne

Per truccare il viso con l’acne, si possono seguire due metodi.

1 – Usa due tipi di fondotinta

Per coprire le imperfezioni sulla pelle con acne, dovremo usare più make up insieme, per ottenere un effetto ottimale. Solo il fondotinta, non copre mai abbastanza.

Possiamo ad esempio usare un fondotinta più coprente e opaco da stendere come base e poi  sopra un prodotto più effetto naturale per completare.

2 – Applica il correttore e poi il fondotinta

Altrimenti, possiamo ottenere un finish perfetto anche utilizzando il correttore sui punti più critici e poi il fondotinta. Corpi gli arrossamenti della pelle con il correttore verde e poi  passa la cipria per fissare il prodotto.

Applica dopo il fondotinta, tamponandolo con la spugnetta per evitare di rimuovere il correttore di sotto.   Infine, se ci sono ancora delle parti più rosse sul viso, picchietta il correttore beige in modo da amalgamarlo con il fondotinta.