Acne, quali sono i prodotti migliori per la cura della pelle

 

L’acne è un’infiammazione della pelle, tipica dell’adolescenza. Purtroppo molte persone continuano a soffrirne anche in età adulta ed è spesso legata a sbalzi ormonali. Che cosa fare? Sicuramente bisogna imparare a coccolare la propria cute nel modo giusto, evitando trattamenti aggressivi, sole selvaggio (che dà solo inizialmente un lieve miglioramento, per poi intensificare lo sfogo in un secondo momento) e, soprattutto, scegliendo i prodotti giusti. Alcuni oli, per esempio, sono ideali per favorire la cicatrizzazione dei foruncoli e alleviare l’infiammazione.

Olio di sesamo

sesame
Semi di sesamo

Si estrae dai semi di sesamo, che tutti conosciamo per essere molto piacevoli in cucina. Questo prodotto può essere anche utilizzato a fini cosmetici, non a caso si compra nei negozi biologici, ma anche nelle erboristerie. L’olio di sesamo è ideale contro l’acne, perché è un noto antinfiammatorio naturale e funziona molto bene anche in caso di scottatura. Si può applicare per la cura dei foruncoli causati da stafilococco e da streptococco. Se non trovate l’olio, potete far bollire i semi, filtrare l’acqua e lavarvi il viso con questo rimedio casalingo (ovviamente una volta raffreddato).

Olio di Rosa Mosqueta

bacche-mosqueta
Bacche di rosa mosqueta

L’olio di rosa mosqueta è un prodotto noto per il suo potere cicatrizzante, si utilizza quindi sia sulle cicatrici sia sulle rughe ottenendo ottimi miglioramenti. È poi utile se si soffre di acne. Attenzione però: non va applicato sui foruncoli appena comparsi, ma quando sono in fase di cicatrizzazione. Questo olio dovrebbe ridurre gli arrossamenti e i segni lasciati dall’acne, inoltre agisce anche a titolo preventivo.

Avocado

avocado
Mezzo avocado

L’avocado è un frutto eccellente per la cura del corpo e della pelle. Per combattere l’infiammazione, i rossori e i foruncoli, si consiglia di fare una bella maschera. Come? Facilissimo, la ricetta base prevede un vasetto di yogurt bianco e la polpa di mezzo avocado schiacciato. Il tempo di posa è di circa 15 minuti. Ha un’azione idratante e soprattutto antinfiammatoria.

Olio di origano

origano
Olio di origano

L’origano è noto per le sue proprietà antibatteriche ed è antisettico. L’olio è estratto dalle foglie di questa pianta ed è utilizzato fin dai tempi antichi per curare la salute della pelle. Può uccidere i batteri che causano la comparsa dell’acne, inoltre riduce l’infiammazione e il gonfiore causati dai foruncoli. In molti lo considerano più efficace dei tradizionali antibiotici, partendo dal presupposto che è ricco di antiossidanti e non contiene agenti chimici.

Menta piperita

 

L’olio di menta piperita fa parte dei rimedi più efficaci per contrastare l’acne. Contiene mentolo che ha potere astringente e quindi previene la comparsa dei foruncoli. Agisce come detergente naturale della pelle (apre i pori ostruiti) e impedisce la crescita batterica sulla cute. E non è tutto, applicare questo olio una volta al giorno aiuterà a ridurre la produzione di sebo, soprattutto se si soffre di cute grassa.

Piccolo consiglio: questi rimedi naturali si possono usare serenamente. In una situazione però patologica o con un’allergia sospetta è sempre meglio chiedere un consulto medico. Evitate poi l’applicazione in gravidanza, in allattamento e sulla cute dei bambini.

 

Foto Credits | healtheatingfood.com; Pixabay; instiks.com; holisticwellness.ca

di Mariposa