Acqua termale: a cosa serve e come si usa

Se non avete idea del perchè usare l'acqua termale, ecco qualche spiegazione in più.

Home > Bellezza > Acqua termale: a cosa serve e come si usa

L’acqua termale è più utile di quanto si pensi alla nostra pelle e la possiamo usare in diverse occasioni. Questo prodotto beauty è proposto in formula spray, da varie case farmaceutiche e cosmetiche, per un’applicazione pratica e rapida. Ma scopriamo le caratteristiche dell’acqua termale, a cosa serve alla nostra epidermide e come si usa.

Le proprietà dell’acqua termale

L’acqua termale è ricca di elementi benefici, come il rame, la vitamina E, lo iodio, per cui è indicata per il trattamento della pelle e come terapia di bellezza.

Possiamo usare l’acqua termale al mattino per rinfrescare la pelle del viso e la sera, dopo essersi struccate, per rimuovere il trucco in eccesso e preparare il viso al trattamento idratante per la notte.

Proprietà rinfrescanti

L’acqua termale si usa per calmare le infiammazioni, rossori o scottature della pelle. Ecco perché questo prodotto si usa sul viso con couperose e sulla pelle sensibile.

Altrimenti, l’acqua termale si può utilizzare anche solo per rinfrescare il viso dopo un’intensa attività fisica, quando sentiamo le guance che si sono arrossate per via dell’affaticamento.

Proprietà idratanti

L’acqua termale idrata anche la pelle del viso, per cui si vaporizza per sentire di nuovo la pelle morbida e non più secca e tirata. Questo prodotto si può usare come doposole, calmante e lenitivo, così come dopo una ceretta, per alleviare gli eventuali arrossamenti.

Si usa anche per fissare il make up

L’acqua termale si usa anche per  fissare il make up. Basta spruzzare lo spray sul viso già truccato, far assorbire l’acqua, tamponando con un fazzoletto di carta morbido ed è fatta. Il prodotto riesce ad attenuare l’eccesso di trucco – se ad esempio abbiamo un po’ esagerato con il fard o la cipria.