Aereo e gravidanza: tutto ciò che dovresti sapere

Ecco come puoi viaggiare in tutta sicurezza, insieme al tuo bebè in pancia

 

Quando si è incinta aumentano le precauzioni per ogni cosa, specialmente quando si decide di mettersi in viaggio in aereo. Generalmente, una donna incinta senza particolari problematiche può volare, quasi tutte le compagnie aeree lo permettono,  ma esistono delle differenze che variano a seconda della settimana di gestazione e dalle regole delle compagnie aeree su giorni di distanza dal parto e giorni di vita del bambino.

Prima di organizzare un bel viaggio in aereo però, si consiglia di seguire alcune precauzioni. Chiedere  sempre al proprio medico ginecologo se il nostro stato di salute generale è buono e compatibile con un viaggio in aereo. In caso di una gravidanza a rischio l’autorizzazione di uno specialista è imprescindibile per poter volare.

Incinta aereo
Incinta in aereo

Se è tutto ok, arrivate in aeroporto con molto anticipo,  per fare tutto con calma, anche se avrete ila precedenza durante la procedura d’imbarco.

A bordo dell’aereo, mangiare poco ed evitate di bere bibite gasate. Bevete invece molta acqua perché in cabina l’ambiente è più secco di quello a terra.

Scegliete un abbigliamento comodo e a “strati”, potreste anche indossare delle  calze contenitive per scongiurare gonfiori alle gambe. Allacciate le cinture sotto l’addome, nella zona pelvica.

Per quanto riguarda il posto a sedere, scegliete il lato corridoio, poichè ciò può rendere più facili i movimenti e gli spostamenti per recarsi ai servizi.