Canapa: usi e benefici

 

La canapa è una pianta originaria dell’Asia centrale, che appartiene alla famiglia delle Cannabacee. E’ possibile che l’uomo conoscesse e utilizzasse già questa pianta in epoche precedenti al paleolitico e mesolitico: le sue proprietà terapeutiche sono infatti note sin dai tempi più antichi.
La canapa possiede infatti proprietà benefiche e se assunta ogni ogni giorno, sotto forma di olio o farina, rinforza e regola la risposta del sistema immunitario, del sistema ormonale e del sistema nervoso.
Anche i semi della canapa possono essere consumati e impiegati nell’alimentazione per ottenere benefici sull’organismo.
Questi alimenti presentano un discreto valore nutrizionale: contengono circa il 25% di proteine e una buona quantità di vitamine e minerali, come potassio, magnesio e calcio, e anche molti lipidi ”buoni’ tra cui gli omega 3 e 6.

Presentano, inoltre, otto aminoacidi essenziali per l’assorbimento delle proteine. Quest’ultima caratteristica rende la canapa particolarmente adatta all’alimentazione vegana e vegetariana. Vediamo ora più nel dettaglio quali sono i benefici che questa incredibile pianta apporta al nostro organismo, e non solo.

– Contrasta l’ansia e lo stress

Businesswoman frustrated at work
No stress!

Secondo studi recenti i fiori di canapa contengono numerose sostanze preziose che contribuiscono a contrastare i livelli di ansia e stress. Inoltre, l’olio di canapa può essere consumato regolarmente per migliorare la qualità del sonno e per alleviare situazioni dolorose croniche di varie entità.

– Combatte l’artrosi

Grazie alla presenza dei minerali quali calcio, potassio e magnesio, la canapa si rivela un’ottima alleata per le nostre ossa. L’olio è particolarmente indicato per chi soffre di osteoporosi e per prevenire e curare gli effetti dell’artrosi, artriti, dolori muscolari e articolari.

– Rafforza il sistema immunitario

Grazie alle sue proprietà benefiche, l’olio di canapa ottimizza la risposta del sistema immunitario e risulta inoltre efficace nella cura di patologie e disturbi legati ad alterazioni funzionali del sistema immunitario. Se consumato regolarmente, l’olio di canapa svolge un’azione protettiva sul nostro organismo.

– Migliora le condizioni della pelle

Woman_Face_Mirror
Pelle sana

Oltre a mantenere uno stato di sana idratazione della pelle, la canapa aiuta a contrastare le affezioni della cute, quali dermatiti atopiche e secche, psoriasi, herpes, eritemi, vitiligine, eczemi e micosi. Si può assumere per bocca, oppure applicata direttamente sulla zona da trattare per ridurre i pruriti e le infiammazioni. Risulta inoltre efficace per la cura dei funghi alle unghie.

– Favorisce la crescita e la salute dei capelli

L’olio di canapa viene utilizzato per la cura e la bellezza dei capelli. Per ottenere un risultato ottimale, dopo aver lavato i capelli con lo shampoo, massaggiate la cute con l’olio di canapa per qualche minuto, risciacquate infine con cura.

– Favorisce il sistema cardiovascolare

A woman's hands forming a heart symbol
Fa bene al cuore

Un utilizzo quotidiano di olio di canapa può abbassare rapidamente la presenza di colesterolo e trigliceridi nel sangue, riducendo il rischio di trombosi, ipertensione, vasculopatie e aterosclerosi e le malattie cardiovascolari in genere, poiché è in grado di mantenere elastici i vasi sanguigni ed evitare l’accumulo di grasso nelle arterie.

– Ristabilisce l’equilibrio ormonale

Grazie alla presenza di un discreto quantitativo di acido gamma-linoleico, l’olio di canapa contribuisce all’equilibrio ormonale. Sembra inoltre avere effetti positivi contro la sindrome premestruale e durante la menopausa. Basta un cucchiaio di olio di canapa per ogni pasto, per alleviare i disturbi legati alla sindrome premestruale, quali emicrania e dolori addominali.

– Informazioni utili

Dove acquistare i semi e l’olio di canapa

Trovare l’olio e i semi di canapa è piuttosto semplice. Meglio optare per la versione organica che potete trovare nei negozi di prodotti biologici e naturali, nelle erboristerie, oppure online.

di Rory