Capelli ricci corti: a chi stanno bene e come curarli

I capelli ricci e corti sono molto eleganti, ma vanno saputi portare e - soprattutto - curare. Ecco qualche regola da seguire.

Home > Bellezza > Capelli ricci corti: a chi stanno bene e come curarli

I capelli ricci sono molto belli, ma vanno saputi trattare al meglio per evitare che diventino ingestibili, un groviglio pesante,  che non si riesce a districare. Questa regola vale ancora di più se i capelli ricci sono corti.  Ecco dunque  chi può permettersi i capelli ricci e corti e come mantenere il loro aspetto.

Capelli ricci e corti: come capire se ci stanno bene

capelli-ricci-corti-

Per capire se i capelli ricci e corti fanno per noi, dovremo valutare la forma del nostro viso. Chi ha il viso ovale, per esempio, può permettersi sempre il taglio corto, anche riccio.

Il volto allungato, però, è quello a cui stanno meglio i capelli mossi e corti, perché questi ultimi volumizzano in larghezza, bilanciando così la lunghezza del viso.

Anche il viso rettangolare sta bene con la chioma voluminosa, sempre per lo stesso motivo, e  quelli dalla forma quadrata e triangolare. La chioma riccia, infatti, smussa gli spigoli del viso e addolcisce i tratti geometrici. L’unico profilo per cui sono sconsigliati i capelli ricci è il viso rotondo.

Come  avere capelli ricci, corti e perfetti

capelli-ricci-corti

Con i capelli ricci possiamo giocare molto con le lunghezze e con le scalature, ma anche con ciuffi e frange, con una riga laterale o anche centrale.

L’unica pecca dei capelli ricci è che vanno seguiti molto, perché altrimenti tendono a diventare arruffati e senza forma – specialmente quando sono corti.

Dovremo innanzitutto utilizzare uno shampoo specificamente per capelli ricci, la cui formula contiene già dei principi attivi che agiscono per ammorbidire la capigliatura.

beauty-routine-capelli-ricci

Optare per un  balsamo leggero – per non appesantire la chioma – da applicare solo sulle punte e applicare una mousse elasticizzante.

Asciughiamo poi  i capelli ricci con il diffusore, senza pettinare i capelli. Infine, applichiamo un prodotto per definire lo styling, ad esempio un gel o una crema specifica, da far assorbire ciocca dopo ciocca.