Cerotto naturale per i punti neri fai da te

 

I punti neri sul naso sono una vera e propria noia. Causati dall’ostruzione dei pori con sebo,  cellule morte o particelle di sporcizia, i punti neri dipendono anche dai nostri sbalzi ormonali. Ciò che possiamo fare è dedicare del tempo alla detersione della nostra pelle, anche utilizzando cerotti specifici per la rimozione dei comedoni. Ecco come prepararne uno naturale.

Preparazione

Questo cerotto è fatto di gelatina e latte ed è un ottimo trattamento della zona T del viso. Vi serviranno: 1 cucchiaio di gelatina neutra insapore in polvere (10 gr), 1 cucchiaio di latte scremato (10 ml) e carbone vegetale attivo (a vostro piacere).
Mettete la gelatina in un recipiente adatto al microonde e mescolatela con il latte fino ad ottenere un impasto omogeneo, senza grumi. Se avete l’impressione che l’impasto sia molto secco, aggiungete un altro cucchiaino di latte.
Mettete il recipiente nel forno a microonde e aspettate che si riscaldi per 15 secondi.  Se volete aggiungere il carbone vegetale, mettetene un pizzico quando la preparazione è tiepida e mescolate bene.

Punti neri
Punti neri

Applicazione

Prima di tutto pulire la pelle con una salviettina struccante o un po’ di sapone neutro. Stendere uno strato sottile del prodotto che avete preparato e ricoprite tutta la zona in cui sono presenti i punti neri.
Usate un pennello per ombretto per far aderire bene il prodotto alla pelle e lasciate agire per 20 minuti.  Una volta asciutto, rimuovete il cerotto da una delle due estremità con un colpo secco, ma delicato,  per eliminare i punti neri.

Dopo aver rimosso il cerotto, risciacquate con abbondante acqua fredda e applicate una lozione idratante per evitare che la pelle si secchi. Qualora manifestiaste una reazione allergica, rimuovete immediatamente il cerotto ed evitate di usarlo nuovamente.

di Marianna Feo