Cervello, 2 bicchieri di vino al giorno aiutano la salute mentale

Siete pronte a brindare ogni giorno?

Home > Bellezza > Cervello, 2 bicchieri di vino al giorno aiutano la salute mentale

Bere troppo vino non fa bene alla nostra salute. Ma se moderiamo la quantità di vino bevuta ogni giorno possiamo aiutare il nostro organismo a stare in forma e bene. Un recente studio scientifico, condotto dai ricercatori dell’Università di Rochester Medical Center (URMC), pubblicato poi sulla rivista Scientific Reports, ci conferma che due bicchieri di vino al giorno non solo riducono il rischio di ammalarsi di malattie cardiovascolari e di tumori, ma sono anche utili per poter aiutare il cervello a eliminare le tossine in eccesso.

Una moderata assunzione di alcol si associa a un rischio minore di declino cognitivo, mentre se esageriamo con le dosi otteniamo l’effetto contrario. Quindi, troppo alcol fa male, ma un’assunzione discreta, con due bicchieri di vino al giorno, può essere utile, anche per ridurre ad esempio il rischio di Alzheimer.

I ricercatori in passato avevano spiegato come funziona il sistema glinfatico che, attraverso il liquido cerebrospinale pompato nel tessuto cerebrale, pulisce il cervello, eliminando le tossine in eccesso, come ad esempio le proteine beta amiloide e tau, associate con l’Alzheimer.

Lo stesso team di ricercatori ha dimostrato che questo sistema è più attivo quando dormiamo, migliora con l’esercizio, mentre può essere danneggiato da traumi e ictus. Un ulteriore studio condotto sui topi ha analizzato l’effetto dell’alcol: alti livelli ingeriti per lungo tempo possono far male, mentre una dose ridotta può aiutare il sistema glinfatico.

Insomma, continua a valere la regola del bicchiere di vino a pasto che fa bene alla salute e che fin dai tempi dei nostri nonni si consiglia di assumere. Più di due bicchieri al giorno, invece, è una dose troppo eccessiva che può far male alla salute.

Una bella notizia per tutti gli amanti del bicchiere di vino a tavola!