Come acconciare i capelli sotto al cappello di paglia

Indipendentemete dalla forma e dalla dimensione, ecco come essere sempre super femminile

 

Il cappello di paglia è l’accessorio più amato dell’estate, non solo per la spiaggia ma anche in città, perché protegge il viso dai raggi UV. Pratico in borsa o valigia, dona un tocco iper chic alla nostra figura. Grazie al cappello di paglia possiamo anche proteggere i nostri capelli dal sole, per  mantenere il colore, oltre a non ustionare parti del viso troppo sensibili come occhi e contorno labbra.

Indipendentemente dalla forma – classici dal taglio maschile, con la parte posteriore della falda all’insù, iper femminile, più conico verso l’alto, o a tesa larga – dovremo sistemare i capelli in modo da star bene con indosso il cappello.

Cappello di paglia
Cappello di paglia

Non preoccupatevi, va benissimo uno styling semplicissimo. I capelli sciolti e leggermente ondulati sono i più belli da abbinare al cappello di paglia, così come uno chignon ordinato o una treccia laterale.
Sui capelli usate spray al sale, olio nutriente, balsami e fissanti leggeri. Dovete regalare luminosità e texture al capello, senza appesantirlo troppo. Evitate invece l’effetto wet. Chi ha i capelli ricci dovrà prestare molta attenzione perché il cappello, se troppo fasciante, potrebbe distruggere l’armonia dei riccioli.