Come applicare l’illuminante in stick

Una mini guida per dare vigore al nostro viso. Ecco come si usa l'illuminante stick

Home > Bellezza > Come applicare l’illuminante in stick

Con l’arrivo dell’inverno, il nostro incarnato perderà pian piano la sua luminosità, a causa dello smog, il freddo e il poco tempo trascorso all’aria aperta. Ecco che l’illuminante in stick può essere un grande alleato per la nostra bellezza; scopriamo dunque come si applica.

L’illuminate è un make up di base, che si applica su alcune zone del viso per dare luce e vigore all’incarnato. Trattandosi di un prodotto che serve a esaltare alcuni punti del volto, mettendoli “in luce”, è importante sapere come e dove essere applicato.

Le tecniche di make up ci dicono di seguire la fisionomia del nostro viso per poterci truccarci alla perfezione. Per questo dobbiamo sapere come creare il giusto effetto chiaro scuro e dunque definire i tratti del viso.

In inverno, è consigliabile un’illuminante effetto mat – ideale anche per le pelli grasse – che illumina evitando un effetto troppo scintillante.

Illuminante in stick: come si usa

illuminante-stick-come-si-usa

Rispetto alla formula in crema, l’illuminante in stick è facile e veloce da applicare, nonché pratico, da portare  ovunque con sé. L’illuminante viso serve a coprire le imperfezioni cutanee e a creare, allo stesso tempo, dei punti luce per valorizzare il viso.

Dopo aver applicato il prodotto, quest’ultimo deve essere sfumato con un pennello e poi amalgamato con una BB cream o il fondotinta, che uniformano il colore dell’incarnato. L’illuminante si usa, quindi, come base trucco oppure anche come finitura del make-up.

La peculiarità di questo prodotto cosmetico è sempre dare freschezza, luminosità e bellezza naturale al viso.

Come si applica l’illuminate sul viso

make-up-illuminante-stick

Per ottenere un aspetto fresco e riposato, dovremo applicare l’illuminante in stick sulle seguenti zone del viso:

1. Zigomi

Gli zigomi sono la classica zona in cui solitamente si applica l’illuminante. Si passa lo stick  sulla parte alta dello zigomo e si sfuma il prodotto man mano verso le sopracciglia, fin quasi a toccarle. Così le gote si evidenziano e si crea un effetto lifting .

2. Arcata sopraccigliare e fronte

L’area subito al di sotto del sopracciglio è quasi sempre un punto da illuminare. Anche sulla fronte possiamo applicare un punto luce. Se è larga dovrete applicare l’illuminante al centro, se è piccola, possiamo illuminare anche  le tempie per un effetto tridimensionale. 

3. Interno dell’occhio

Con il dito prendete un po’ di illuminante dallo stick e applicate il prodotto  lungo l’angolo interno dell’occhio. Questo serve a rendere lo sguardo più aperto e lucente, perché crea un punto luce naturale.

4. Il naso

Il naso è generalmente una nota dolente per molte donne: chi ce l’ha toppo piccolo, chi ce l’ha troppo grande. Con l’illuminate si possono fare “miracoli” ovvero volumizzare o snellire questa zona del viso.

Per mettere in risalto il naso, l’illuminante in stick va passato sul dorso.  Se abbiamo un naso grande,  il segreto è quello di mettere dell’illuminante sulla punta.

5. Il mento

Se è vero che illuminare le linee specifiche del viso crea una cornice perfetta al nostro volto, va anche tenuto in considerazione che la struttura facciale non è standard. Per questo l’illuminante va applicato solo dove necessario e in base alle singole caratteristiche.

Per esempio, un mento  importante non dovrà essere un punto luce ma piuttosto una zona d’ombra e viceversa.