Come avere un décolleté a prova di scollatura

 

Quali sono le principali fissazioni delle donne? Ovvio, il seno e il sedere!
Un po’ come gli uomini, solo che loro non sanno quanto ci costa mantenere queste due zone sode e toniche a lungo, ci vuole tempo, costanza e spesso pure fortuna. Specialmente collo e décolleté sono alcune delle aree più delicate del corpo, dove la circolazione sanguigna è molto lenta, la pelle troppo sottile e troppo asciutta, pertanto comporta un più facile invecchiamento e la comparsa di rughe.
Per questo è fondamentale curare questa zona con una buona routine di bellezza, anche fai da te a casa, con pochi e semplici gesti da adottare nella nostra quotidianità, mentre se proprio la situazione non migliora, allora vi consigliamo di ricorrere a qualche trattamento estetico, per risultati più duraturi.

Ecco tutto quello che c’è da sapere, per avere un seno a prova di scollatura:

Fare un massaggio rassodante

Kate Upton

Ogni mattina frizionate il vostro seno con un cubetto di ghiaccio, per implementare la circolazione sanguigna. Basta anche tenerlo appoggiato per 5 minuti, renderà il vostro décolleté più tonico.

Poi massaggiate sempre la zona con dell’olio essenziale o del sale fino, facendo dei movimenti circolari, per migliorare l’elasticità della pelle.

Applicare una maschera a base di yogurt

Applicare una maschera nutriente

Preparate una maschera con due cucchiaini di yogurt, un cucchiaino di miele, mezzo cucchiaino di succo di limone e un pizzico di sale. Applicatela su collo e décolleté e lasciatela in posa per 15 minuti, dopodiché risciacquate con acqua fresca. Ripetete l’applicazione ogni 15 giorni per un effetto nutriente.

Fare degli esercizi

Fare degli esercizi specifici

Ci sono due esercizi fondamentali per allentare le tensioni muscolari sul collo, aumentandone la forza e l’elasticità:

Esercizio 1: reclinate lentamente la testa all’indietro, mantenendo la posizione per qualche istante e poi, molto lentamente, portatela in avanti fino a toccare il petto con il mento. Mantenete di nuovo la posizione per qualche istante, e poi ricominciate, ripetendo una decina di volte, senza mai interrompere il movimento.

Esercizio 2: cercate di avvicinare l’orecchio destro verso la spalla destra, tenendo lo sguardo sempre rivolto in avanti. Mantenete la posizione per qualche istante e poi tornate al punto di partenza. Ripetete il movimento dall’altro lato sinistro e poi ripetete la sequenza per tre serie consecutive intervallate da brevi pause.

Evitare di perdere peso bruscamente

Evitare di dimagrire bruscamente

Evitate di dimagrire bruscamente, altrimenti il seno si svuota e si raggrinzisce. Seguite quindi un regime alimentare equilibrato, preferendo alimenti ricchi di fitoestrogeni e ormoni vegetali che migliorano la salute e l’aspetto del seno. Via libera quindi a fagioli, ceci, soia e ortaggi a foglia verde, pappa reale e olio extravergine d’oliva e cercate di bere tanta acqua.

Scegliete con cura il reggiseno

Scegliere il reggiseno giusto

Per mantenere il seno tonico è importante anche la scelta del reggiseno giusto, ma soprattutto della taglia giusta! Se possibile almeno 1-2 volte alla settimana non indossatelo, soprattutto la notte, perché portare troppo il reggiseno impigrisce i muscoli e il seno cede con il tempo.

Dormite a pancia in su

Se tendete a stare su un lato, nel tempo il seno superiore si affloscia e si allunga di più, perciò cercate di dormire il più possibile in posizione supina con la pancia in su, per mantenerlo più sodo a lungo.

Trattamenti con la medicina estetica

Trattamenti estetici

Dermoristrutturazione cutanea

Ovvero microiniezioni intradermiche, a base di acido ialuronico e complesso dermoristrutturante (8 aminoacidi, 3 antiossidanti, 2 minerali e 1 vitamina). Gli aminoacidi stimolano la produzione delle fibre collagene contribuendo al rimodellamento dei tessuti; i minerali zinco e rame sono importanti per la creazione di nuove cellule, la vitamina B6 è essenziale per la produzione di energia necessaria al metabolismo delle cellule del derma; gli antiossidanti contrastano l’azione dei radicali liberi (sostanze dannose per l’organismo che accelerano il processo d’invecchiamento). Sono necessarie tre sedute, una ogni quattro settimane ripetibili due volte l’anno.

Carbon Dioxyd Therapy

Si basa sulla somministrazione per via sottocutanea di anidride carbonica medicale (priva di tossicità). Questa permette di riattivare la circolazione, richiamare ossigeno nelle cellule cutanee, stimolare la naturale rigenerazione della pelle, migliorare l’attività delle cellule responsabili della produzione di collagene ed elastina. E’ utile per ridisegnare il contorno dell’ovale e per dare maggiore tensione al collo e décolleté. Il protocollo ideale prevede una seduta ogni 2-3 settimane, per 4-5 mesi, e a seguire un mantenimento mensile.

Kate Hudson

Chemoesfoliazione

È l’ideale in caso di lentigo (macchie) e un grado medio d’invecchiamento e consiste in un peeling specifico di nuova tecnologia enerpeel a base di acido piruvico al 30%, acido lattico al 10%, acido ferulico allo 0,5% e una crema postpeeling specifica a base di acetilglucosammina, acido ferulico e EGF. Non è aggressivo, stimola il ricambio epidermico, elimina gradualmente le macchie e il photoaging, migliora la texture e la levigatezza, aumentando il turn over epidermico. Consigliata una seduta ogni 15 giorni per quattro mesi.

Fonti foto: vogue.com, popsugar.com, exploretalent, thevanvlietclinic.com, hyd.du.com

di Angelica Giannini