Come capire se hai uno squilibrio ormonale

Facciamo attenzione a certi segnali del nostro organismo

 

Gli ormoni svolgono un’attività fondamentale per quanto riguarda la nostra salute; regolano alcune importanti funzioni come ad esempio la crescita, il metabolismo e l’attività sessuale.  Pertanto, qualsiasi squilibrio ormonale potrebbe portare allo sviluppo di malattie e problemi che rischiano di compromettere la nostra salute.

Cerchiamo di fare attenzione ad alcuni segnali del nostro organismo che, anche se apparentemente sembrano solo disturbi comuni, possono essere un campanello d’allarme.

Variazioni di peso

bilancia
Variazioni di peso

Prendere parecchio peso non sempre dipende da una dieta squilibrata a base di alimenti grassi e pieni di zuccheri. A volte le persone seguono un’alimentazione corretta, ma non riescono a perdere chili, proprio perché c’è un problema ormonale.

Problemi con il sonno

L’insonnia dipende da molti fattori ed abitudini, ma bisogna considerare anche che potrebbero essere la conseguenza di uno squilibrio nell’attività ormonale. Per cui risulterà necessario un aumento dei livelli di melatonina e serotonina.

Perdita del desiderio sessuale

Gli androgeni sono ormoni secreti sia dagli uomini sia dalle donne per controllare il desiderio sessuale. Una riduzione di questi ormoni provocauna diminuzione del desiderio sessuale e sintomi come la secchezza vaginale nelle donne.

Difficoltà a digerire

digerire
Difficoltà a digerire

Le attività del tratto gastrointestinale sono regolate da tre ormoni: gastrina, secretina e colecistochina. Un’alterazione ormonale potrebbe provocare dolori a livello addominale, infiammazione e altri disturbi digestivi comuni.

Sudorazione eccessiva

Vampate di calore e sudorazione notturna – per una minore produzione di estrogeni – possono verificarsi anche in giovane età a causa di squilibri ormonali e carenza di nutrienti.

Stanchezza

La preoccupazione dovrebbe crescere se la stanchezza si presenta di continuo e senza un motivo apparente.

Fame eccessiva

Fame emotiva
Fame eccessiva

La fame ansiosa per i dolci e il bisogno di mangiare anche dopo aver assunto le giuste quantità di cibo sono indici di uno squilibrio ormonale.

Caduta dei capelli

L’eccessiva perdita di capelli può essere dovuta ad anomalie a livello di testosterone, diidrotestosterone e ormone tiroideo.