Come dimagrire con la dieta della pizza

L'ultima moda è di uno chef italiano che lavora a New York.

 

Una pizza al giorno toglie i chili di troppo di torno. Pensate che bello poter dimagrire con il sorriso perché ogni giorno portiamo in tavola una bella pizza Margherita: per chi vivrebbe solo di pizza, un sogno che diventa realtà. Pasquale Cozzolino, chef italiano che lavora a New York, dove c’è la sua famosa pizzeria Ribalta, ha “inventato” la Happy Diet, la dieta che ci fa dimagrire con il sorriso. Il pizzaiolo, proprietario del locale con Rosario Procino, assicura che una pizza al giorno ci permette di dimagrire: e nella Grande Mela è la moda del momento.

pizza3
La dieta della pizza

Secondo quanto riporta la stampa americana, Cozzolino ha perso quasi 45 chili in 5 mesi, mangiando ogni giorno una pizza Margherita. Lui le aveva provate tutte per dimagrire e, alla fine, c’è riuscito proprio con la pizza, considerata dagli americani al pari del junk food e quindi non proprio amica della linea. Ma a quanto pare non è così.

Pasquale Cozzolino, insieme a un medico, ha deciso di iniziare a dimagrire mangiando ciò che gli dava più piacere e senza fare sacrifici. Ecco cosa racconta all’Ansa:

Il problema delle diete è che dopo un po’ stancano ed in poco tempo si rimettono i chili persi con sacrificio. Dopo diversi miei fallimenti ma comunque con un problema da risolvere perché il mio peso eccessivo era diventato un pericolo per la mia salute, ho deciso che avrei ottenuto dei risultati mangiando ciò che non mi faceva pesare l’idea di fare una dieta. Mi serviva in pratica una ‘Happy Diet’ e cosa c’è di meglio di una pizza napoletana?“.

pizza2
Chef Cozzolino ha perso 50 chili in 5 mesi!

Del resto la pizza è un alimento completo che contiene proteine, carboidrati, grassi nobili, licopeni, minerali e vitamina C. Una Margherita contiene dalle 540 alle 570 e dopo averla mangiata sei felice. La sera, invece, tanto pesce e verdura, mentre durante la settimana un giorno è libero: si può mangiare quello che si vuole.

Che ne dite, ci proviamo? Di sicuro non perderemo il sorriso e magari qualche chilo di troppo se ne andrà…