Come diminuire la cellulite con l’acqua ai semi di lino

Scopriamo le sue proprietà e come possiamo trarne beneficio

 

La cellulite è un problema che ci assilla, ma la buona notizia è che oggi esistono molti modi di ridurla e di migliorare l’aspetto della pelle. Una soluzione 100% naturale che agisce come complemento per ottenere ottimi risultati, è l’acqua di semi di lino.

Questi ultimi sono una fonte naturale di fibra, minerali, vitamine e acidi grassi essenziali che migliorano il funzionamento intestinale senza alterarne la flora batterica. E’ un buon rimedio per ridurre la cellulite poichè i semi stimolano la produzione di collagene e allo stesso tempo combattono la ritenzione idrica, una delle cause di questa condizione.

Inoltre, i suoi acidi grassi Omega 3 migliorano la digestione, riducono l’assorbimento dei grassi da parte dell’intestino e hanno un effetto antinfiammatorio aiutando nel ripristino della dimensione dei tessuti in modo da avere una pelle più liscia e tonica.  L’acqua o l’infuso di semi di lino è il modo più diffuso di assumere questo alimento. Ecco come si preparara.

Acqua semi di lino
Acqua semi di lino

Preparazione

Fate bollire un litro d’acqua e aggiungete 3 cucchiai di semi di lino. Lasciare poi riposare dalle 8 alle 12 ore. Otterrete un liquido denso e gelatinoso in cui saranno concentrati i benefici di questi semi.

Dovrete bere 150 ml di quest’acqua a digiuno, mentre il liquido restante può essere diviso ed assunto prima di pranzo e di cena. Per il suo effetto depurativo, potete assumere questa bevanda per 10 giorni consecutivi e poi fare una pausa di altri 10 giorni. Gli effetti non sono immediati e possono essere ottenuti solo se quest’acqua viene assunta accompagnata da un’alimentazione sana. In ogni caso, chiedete consiglio al vostro medico prima di bere questa bevanda, che potrebbe non assere indicata in particolari casi o in presenza di certe patologie.

Fonte: viverepiusani.it