Come fare i capelli mossi con il phon

Ecco la tecnica per creare una chima vaporosa, utilizzando il calore del phon e la spazzola

Home > Bellezza > Come fare i capelli mossi con il phon

I capelli mossi stanno bene un po’ a tutte le forme le forme del viso, a seconda dell’intensità che diamo all’ ondulazione delle ciocche. Se non vogliamo usare la piastra o i bigodini, per fare i capelli mossi possiamo usare la spazzola e il phon. Basta prenderci un po’ la mano.

Asciugatura per fare i capelli mossi: procedimento

capelli-lisci-senza-piastra

Se desiderate imparare a creare delle onde morbide e ben definite con il phon, armatevi di pazienza, dedicando  la giusta attenzione all’asciugatura.

Con alcuni semplici trucchi e tecniche, riusciremo ad asciugare i capelli rendeoli mossi con qualche passata di spazzola. Regoliamo il getto del phon, che dovrà essere diretto sulla ciocca, dall’alto verso il basso.

Importante è anche asciugare la chioma a testa in giù, per incrementare il volume. Alla fine dell’asciugatura, applicate qualche goccia di olio sulle radici, per illuminare ed idratare le punte.

Come usare la spazzola

Per creare i capelli mossi, il phon non basta, ma dovremo utilizzare anche la spazzola nel modo corretto. La tecnica è piuttosto semplice. Si suddividono i capelli già un pò asciutti e ben stirati dal phon in tre sezioni  – due laterali e una posteriore.

Si prende poi la spazzola rotonda e si avvolge la ciocca fino alla metà – in modo da creare l’ondulazione verso le punte della chioma. Si appoggia delicatamente il beccuccio del phon per scaldare bene i capelli. Alla fine, si srotolala ciocca e si procede con le altre due sezioni.

Successivamente,  si prende la ciocca e si gira di nuovo intorno al dito di una mano,  per attaccarlo con una forcina alla base della nuca. Si asciuga pian piano con un getto d’aria moderato e si scioglie muovendo pian piano con le mani le ciocche, per volumizzare e separare i capelli. Alla fine, possiamo vaporizzare la chioma con un  fissante spray.

Come scegliere la spazzola per fare i capelli mossi

Con una  buona manualità è possibile fare capelli mossi molto naturali. La spazzola da usare è quella tonda, meglio se in termoceramica perché si riscalda meglio durante la piega e dà maggior rotondità.

Per ottenere un bel mosso è fondamentale una distribuzione uniforme del calore sul capelli. Per trattare i capelli mossi, in generale, una dentatura larga, materiali naturali e setole morbide sono le caratteristiche da considerare per la spazzola o il pettine, in modo da non rovinare i capelli.