Come muoiono le cellule del cervello per effetto della cocaina

Ecco cosa hanno scoperto alcuni ricercatori

 

Chi abusa di dosi massicce di cocaina autodistrugge i neuroni, innescando un processo di “autofagia”. Questa sostanza tossica uccide le cellule del nostro cervello attivando in quest’ultimo un processo simile a quello di un “atto cannibale”. In  altre parole, il cervello è come se “divorasse” i suoi stessi neuroni.

Brain neurons made of glass
La cocaina autodistrugge i neuroni. Fonte: wired.it

La scoperta

La scoperta è stata fatta dai ricercatori della Johns Hopkins University School of Medicine  – Baltimora, Maryland – dopo uno studio sui topi. Gli studiosi hanno specificato che questo meccanismo sarebbe un processo normale,  che avviene quando le cellule si “auto-divorano”: una sorta di suicidio delle cellule stesse, che si degradano, ripulendosi, eliminando automaticamente quelle parti all’interno della cellula stessa che vanno sostituite.

Ma nel caso dell’assunzione di dosi di cocaina, questa sorta di pulizia diventa più veloce e invece che avviare il semplice svuotamento delle parti di scarto della cellula, finisce per eliminarla del tutto.

Fonte: popsci.it