Come riconoscere se sei gelosa per amore o per malattia

 

La gelosia è un sentimento negativo, legato alla paura di perdere qualcuno da un momento all’altro e che pensiamo di possedere. L’idea del “io voglio solo te” è una condizione mentale, che spesso prende forma di un oggetto.

Chi è geloso ha paura di perdere qualcuno, ha paura di essere abbandonato per qualsiasi motivo da un momento all’altro. Inoltre ha paura di non essere la prima scelta, bensì di restare in continua competizione con altri e prova invidia dei rapporti altrui, considerandoli spesso un problema.

La gelosia “normale” è in realtà la giusta dose per mantenere un rapporto sano, poichè significa tenerci davvero a quella persona. Spesso, purtroppo, l’assenza totale di gelosia è in realtà un sintomo di poco amore, trascurato, non valorizzato.

Gelosia
Gelosia: amore o malattia?

La gelosia patologica è quando iniziano ad esserci comportamenti fuori norma, visioni che si distolgono dalla realtà e quando l’angoscia prende il sopravvento. La gelosia non è normale quando si ha la paura irrazionale dell’abbandono diventa quasi una fase depressiva. Se si hanno dubbi su qualsiasi cosa faccia il partner e se si inizia a contrallare qualsiasi cosa sia a portata della sua mano: dal cellulare, alla mail, al portafoglio.

Talvolta si diventa aggressivi e si comincia ad odiare il partner e tutti coloro che gli girano intorno. C’è un drammatico calo dell’autostima, fino a darsi colpe e sentirsi inadeguati.

Per cercare di calmare la gelosia, quando prende il sopravvento dobbiamo cercare di essere lucide, calmarvi e ragionare. Anche se hai dei sospetti, non partite in quarta verso la lei ipotetica. Rischiate una delle peggiori figuracce della vostra vita.

Cercare di tenere a bada la gelosia frequantando gli amici e staccandovi un po’ dal partener. Farà bene  ad entrambi mantenere un pò di distanza.

di Marianna Feo