Come riconoscere un cosmetico bio

 

Per capire se un prodotto cosmetico è veramente realizzato con ingredienti naturali, dobbiamo comprendere alcune differenze nella sua definizione e imparare a leggere le etichette.

Gli standard

Cosmetico biologico
Cosmetico biologico

La cosmesi detta naturale usa ingredienti naturali o di origine naturale per il 95%, mentre la cosmesi biologica contiene un minimo del 95% di ingredienti biologici sul totale degli ingredienti naturali e un minimo del 10% sul totale degli ingredienti –  per cui è ammesso un utilizzo di additivi per un massimo del 5% –  utili a garantire la sicurezza del cosmetico. Un cosmetico organico invece è il prodotto che ha un un minimo del 98% di ingredienti biologici sul totale degli ingredienti naturali.

Queste regole e parametri sono fissati dagli enti di certificazione ovvero il  CCPB (Consorzio per il Controllo dei Prodotti Biologici) e l’ICEA (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale), che verificano il rispetto di  tutte le regole fissate negli standard. Tra gli enti con i criteri più severi c’è il NATRUE, che ammette solo ingredienti naturali.

Come leggere l’etichetta

crema-viso
Leggre le etichette dei cosmetici

L’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) dei prodotti bio non è altro che l’etichetta dove sono indicati i diversi ingredienti e il logo dello standard per cui il prodotto è certificato. Per assicurarsi che un prodotto bio dobbiamo leggere che quest’ultimo non contenga derivati di origine petrolifera, paraffine, formaldeide e profumi di origine sintetica, che devono essere sostituiti con derivati vegetali, come da agricoltura bio o da materie prime naturali.

Fonte: glamour.it

 

 

 

di Marianna Feo