Come smettere di fumare dormendo

Ecco la scoperta che risolverebbe un problema dal quale è difficile uscirne

 

Smettere di fumare grazie al sonno, esaudirebbe  il sogno di tutte le fumatrici che stanno faticando per abbandonare le sigarette. Secondo uno studio parrebbe però possibile eliminare la voglia di sigarette attraverso una bella dormita.

Una ricerca scientifica ha, infatti, messo alla prova il cosiddetto “condizionamento olfattivo” per verificare quanto questo possa essere efficace durante il sonno per perdere il vizio del fumo. La teoria si basa sul principio che, mentre dormiamo siamo in grado di apprendere associazioni nuove. Il test è stato finalizzato a capire se questo porti anche a modifiche nei nostri comportamenti e per quanto tempo.

Il test

fumo
Fumo

Il test sul fumo ha riguardato 66 volontari ai quali è stato chiesto di tenere un diario nel quale riportare il numero di sigarette fumate nella settimana precedente e quella successiva alla sperimentazione.

Quest’ultima è stata svolta mettendo una mascherina ai volontari durante il sonno e associando l’odore della sigaretta ad altri effluvi particolarmente sgradevoli, quali, ad esempio, l’odore del pesce marcio.

Ciggarettes
Sigarette

I partecipanti sono stati divisi, a loro insaputa, in due gruppi: a uno venivano fatti inalare il fumo della sigaretta seguito dagli odori spiacevoli, agli altri solo questi ultimi, in modo da valutare eventuali casi di effetto placebo.

Coloro che erano stati sottoposti al condizionamento olfattivo hanno diminuito, già dal primo giorno, il numero di sigarette fumate del 40%. Quelli che avevano inalato solo cattivi odori non hanno mai raggiunto queste percentuali.

Fonte: 105.net