Come snellire i fianchi velocemente

Tutti i segreti per una silhouette tonica e definita

 

Snellire  i fianchi è la cosa più difficile, lo sappiamo bene. Ci vuole tanta costanza nel seguire certe regole ed abitudini, non sempre facili dda rispettare. Ecco dunque alcune strategie mirate che vi consentiranno di dimagrire i fianchi velocemente, in tempo per le vostre vacanze o i week al mare.

Cosa devi fare

Perfect female body
Snellire i fianchi

Abitudini quotidiane

Non smetteremo mai di ripeterlo: bere poca acqua durante il giorno aumenta l’accumulo dei tessuti adiposi. Questo perchè l’acqua non solo elimina lo stimolo dell’appetito in maniera naturale ma, se non si assume una quantità sufficiente di acqua, i reni non funzionano in maniera corretta.

Questo è un problema poichè una parte della funzione di questi organi deve farla a quel punto il fegato che, impegnato nel dare una mano ai reni, non riesce a svolgere i suoi compiti: ovvero brucia meno grassi impedendo la perdita di peso. In questo periodo bevete otto bicchieri al giorno .

La dieta quotidiana dovrebbe essere  ricca di frutta e verdura e povera di grassi e sale. Eliminare anche fumo o alcool e, quando volete sgarrare, magari nel week end, fatelo concedendovi solo un cubetto di cioccolato fondente.

Esercizi

3-esercizi-per-tonificare-i-glutei-velocemente_oggetto_editoriale_850x600
Fare gli esercizi per snellire i fianchi

Ecco tre dei migliori esercizi in grado di aiutarvi a snellire i fianchi velocemente – ma devono essere fatti con costanza.

Il primo prevede di stare in piedi con le gambe leggermente divaricate. Fare un passo in avanti e piegare la gamba formando con il ginocchio un angolo di 90 gradi. Piegare anche la gamba posteriore fino a sfiorare il tappetino. Da questa posizione riitornare nella posizione di partenza e ripete l’esercizio con l’altra gamba. Iniziate con 2 serie da 15 per gamba e ogni due settimane aumentate di 1 serie.

Il secondo esercizi prevede di mettersi a 4 zampe a terra. Alzare una gamba verso l’alto (mantenendola in posizione piegata ad angolo di 90 gradi) e poi abbassatela lentamente: ripetete per 3 serie da 15 ripetizioni prima di passare all’altra gamba.

L’ultimo esercizio prvede invece di stare piedi appoggiate al muro con le gambe divaricate leggermente. Alzare  la gamba destra in altro verso l’esterno mantenendola distesa. Fate 3 serie da 15 e ripetete con la gamba sinistra.

Fonte: donnamoderna.com