Come sopravvivere a infezioni e disturbi delle parti intime

Scopriamo i consigli per superare i fastidi che insorgono con il mare, la piscina e il caldo

 

Come sappiamo, la spiaggia, le docce frequenti e i saponi, bagni in mari e caldo possono essere tanto piacevoli quanto antipatici per la salute delle nostre parti intime. Queste ultime, infatti, risultano più soggette a irritazioni e bruciori fino a vere e proprie infezioni.

Il motivo è uno sconvolgimento del pH e delle abitudini della vagina. Per evitare questi problemi, dovremo cercare di perdere qualche chilo se siamo in sovrappeso – poichè la massa aumenta la sudorazione e la non traspirazione delle parti intime – ma non solo. E’ vivamente consigliata anche un’alimentazione adeguata.

Parti intime
Parti intime

I cibi da non mangiare –  se si soffre di candida – sono i latticini e i lieviti, così come le birre fresche. Anzi. Potete sistemare l’intestino con una notevole quantità di fermenti lattici vivi.

Se si soffre di cistite – che da una sensazione dolorosissima al tratto urinario – potete alleviarla con succhi di mirtillo e l’aglio.

In caso di secchezza vaginale è importantissimo avere un equilibrio tra peso forma e alimentazione. Sono altamente consigliati – per lubrificare naturalmente i tessuti vaginali –  gli alimenti ricchi di estrogeni vegetali come gli edamame, o anche alimenti con un alto tasso di soia.