Come sopravvivere al mal d’auto

 

Il mal d’auto è un disturbo neurologico dovuto agli spostamenti ritmici o irregolari del corpo durante un moto. In auto, l’organo dell’orecchio chiamato labirinto – che regola la posizione che il corpo umano occupa in un determinato spazio –  è messo a dura prova dal movimento della macchina stessa.

E’ soggetto a stimolazioni non coordinate con le informazioni fornite contemporaneamente dalla vista, che non segue la strada. Ne scaturisce uno squilibrio di messaggi che giungono al cervello, che risponde liberando sostanze come l’adrenalina e la vasopressina, responsabile della nausea e del vomito.

Per sopravvivere al mal d’auto potete ricambiare costantemente l’aria dell’abitacolo, anche se tenete accesa l’aria condizionata -evitando di tenere una temperatura troppo bassa.

E’ vietato  fumare, ma dovete  mangiare cibi secchi, come cracker, biscotti secchi o caramelle a base di zenzero. Lo zenzero è un noto rimedio naturale per prevenire e alleviare la nausea.

automobilista (2)
Mal d’auto, come risolvere

Potete anche preparare una tisana allo zenzero da bere prima di partire o versare due o tre gocce di olio essenziale di zenzero su un fazzolettino da respirare al momento del bisogno.

Evitate di bere troppo durante il viaggio, specialmente le bevande gassate. Sedetevi sempre nei posti anteriori per seguire visivamente la strada e aiutare così il cervello ad allineare le informazioni di labirinto e vista.

Fare soste frequenti e se il fastidio è troppo forte, scegliete  i farmaci antivomito, che agiscono dopo meno di mezz’ora dall’assunzione.

 

di Marianna Feo