Cosa succede se si uniscono yoga e birra? Nasce una nuova disciplina sportiva

 

Lo yoga è senza dubbio una delle discipline più apprezzate del momento, perché ci permette di tonificare e rimanere in forma, ma anche di meditare e di imparare a respirare. Cosa succede se a questa disciplina orientale uniamo un’altra passione, come quella per la birra? Semplice, nasce la “bier-yoga“: arriva dalla Germania ed è una nuova disciplina sportiva che mette d’accordo gli amanti della yoga e gli amanti della birra. Ma funzionerà davvero per rimanere in forma o dovremo tenerci la pancetta da birretta?

Birra o yoga? Entrambi, grazie!

Come funziona? Le sedute durano un’ora e si fa yoga, ma nel frattempo si sorseggia anche una birra in bottiglia. C’è una musichetta di sottofondo e un’atmosfera un po’ da pub, ma si fa yoga sul serio e la bottiglia di birra è parte integrante degli esercizi.

L'idea è venuta a un'insegnante di yoga tedesca

A Berlino è la nuova frontiera dell’allenamento: a idearlo Jhula, insegnante di yoga che, nemmeno a dirlo, ama la birra e ha messo in piedi i primi corsi di BierYoga.

Le lezioni costano 5 euro... ma le bevande sono escluse!

Se siete interessati, basta solo vedere dove si tengono le lezioni e presentarsi nel luogo scelto con tuta e tappetino e al costo di 5 euro, consumazioni escluse, potrete meditare insieme a un po’ di sana birra. Jhula però consiglia di non superare un litro di birra a lezione… Forse è meglio!

di Redazione