Cos’è il tè Pu-erh che aiuta a dimagrire

 

Esiste un che può aiutarci a perdere peso, a dire addio ai chili di troppo. In Occidente è ancora poco conosciuto, ma in Oriente, da dove arriva, è molto apprezzato e utilizzato, anche perché ha diverse proprietà benefiche, oltre che snellenti, depuranti e che ci aiutano a sentirci sazi prima, evitando così di ingerire calorie inutili. Come si chiama questo tè che promette di farci perdere peso? E’ il Pu Erh, altrimenti definito anche Pu’er, Puer, Po Lei o Bolay: è prodotto in Cinanella provincia dello Yunnan. Andiamo a scoprire come usarlo per la nostra linea.

te-pu erh1
Tè Pu Erh

Il tè viene estratto da una varietà della Camelia Sinensis, una pianta molto diffusa nella regione dello Ying-Shen, nello Yunnan, da dove arrivà il Pu-Erh. Ha un sapore intenso, deciso e in Cina l’hanno soprannominato come “Terra bagnata da pioggia recente”, proprio per il suo sapore. Il colore è rosso intenso, ma in commercio lo troviamo anche verde e nero.

Per poterlo preparare, bisogna ottenere un tè verde dalle foglie di Da Ye, che poi viene fatto fermentare con l’azione di batteri. Viene fatto invecchiare, così le sue proprietà sono più forti. Ma per cosa fa bene? E’ in grado di farci perdere peso perché regola i livelli di zucchero nel sangue, elimina le tossine, interviene sul metabolismo, aiuta la digestione.

Per dimagrire con l’aiuto del tè Pu-Erh bisogna berne due tazze al giorno per un mese, tiepido o caldo. Non deve essere zuccherato: la bustina deve bollire per un minuto e può essere riutilizzata un’altra volta.

Ecco, allora, come preparare questo tè:

di Redazione