Dimagrire senza dieta, ecco i segreti per riuscirci davvero

Dimagrire senza dieta e senza rinunciare al cibo si può: bisogna lavorare su alimentazione ed esercizio, ecco cosa mangiare e cosa fare.

Dimagrire senza dieta, un sogno che potrebbe sembrare irraggiungibile, ma che forse potrebbe essere più reale di quanto crediamo. Tutti sognano di poter perdere peso, per dire addio ai chili di troppo magari accumulati a causa di un’alimentazione non corretta e di poca attività fisica. Ma solo l’idea di mettersi a dieta fa venire l’ansia e ci fa perdere la voglia anche solo di cominciare. Anche voi siete tra quelli per cui la dieta comincia sempre di lunedì, ma chissà quale lunedì… Se vi dicessimo che, invece, in realtà, perdere peso senza dieta è possibile, ci prendereste per pazzi? Sappiate che invece è possibilissimo!


Ci sono dei trucchi per dimagrire anche senza rinunciare a mangiare. Del resto anche gli esperti sottolineano come sia importante seguire una giusta alimentazione, sana ed equilibrata, senza rinunciare a nessun nutriente prezioso per la nostra salute. Ogni giorno dovremmo mettere in atto una serie di accorgimenti che possono aiutarci a rimetterci in forma.

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Attività fisica e palestra

Ebbene sì, il primo trucco per dimagrire senza dieta è semplice e divertente: fare sport in palestra o meno e fare un po’ di sana attività fisica è quello che ci vuole per perdere i chili di troppo e tonificare ogni parte del corpo. In realtà basta fare un po’ di esercizio ogni giorno: anche solo prendere le scale al posto dell’ascensore o lasciare ogni tanto la macchina a casa potrebbe aiutare. Camminate, andate in bicicletta e scegliete uno sport che vi faccia stare bene e vi renda felici. Se non potete andare in palestra, niente paura: ci sono tanti esercizi da fare a casa, nei ritagli di tempo.

Quanti pasti per dimagrire senza rinunce?

Per perdere peso senza dieta e senza rinunce il consiglio dagli esperti è quello di fare 5 pasti al giorno, nei momenti giusti. Ci sono esperti che sottolineano che è importante mangiare nei momenti giusti della giornata. Al mattino dovremmo fare colazione entro un’ora dal risveglio al massimo, mentre nelle 5 ore successive dovremmo inserire un pasto ricco di proteine, mentre 5 ore dopo il pranzo bisognerebbe mangiare un frutto. A fine giornata, una cena leggera. E non subito prima di andare a dormire, mi raccomando. Fate passare un po’ di tempo.

Facilitare la digestione

Bisogna mangiare lentamente: non dovete ingozzarvi, non dovete avere fretta, ma godere del pasto con calma, assaggiando boccone dopo boccone quello che abbiamo nel piatto. La digestione sarà così facilitata e per noi sarà più facile mangiare di meno, dal momento che sarà possibile sentirsi sazi prima e magari più a lungo. Mangiare lentamente è anche il trucco perfetto per non esagerare con il cibo!

Spuntini per dimagrire

L’importanza degli spuntini per dimagrire senza dieta è notevole: ovviamente gli spuntini a metà mattina e a metà pomeriggio sono fondamentali, per non arrivare a pranzo e a cena troppo affamati. Dobbiamo scegliere bene quello che mangiamo, però, dal momento che non tutti gli alimenti sono uguali. Frutta, frutta secca, magari della verdura, dei cereali: poco ma buono.

Cosa preparare per i pasti

Non dimentichiamo l’importanza di cucinare e preparare il cibo in casa. Così potremo usare ingredienti sani e controllati, ritrovando il piacere della buona tavola. E magari della convivialità. No ai cibi elaborati, ai piatti da fast food, sì a piatti genuini e semplici preparati con le nostre mani!

In questo modo dimagrire senza dieta e con pochi sforzi sarà possibile: basta alle lamentele per i chili di troppo che si hanno, per mantenersi in forma non è necessario seguire un regime alimentare restrittivo e demoralizzante ma abituarsi a mangiare bene, poco e spesso, cibi leggeri e non elaborati e aiutare il proprio corpo a perdere peso svolgendo un po’ di necessaria attività fisica.

Esempio di menu settimanale per dimagrire naturalmente

Di seguito un esempio di menu settimanale per dimagrire senza dieta, naturalmente: ecco dunque cosa mangiare a ogni pasto, a partire dalla colazione, passando per pranzo e cena senza dimenticare gli spuntini.

Lunedì

Colazione: 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde + uno yogurt magro con 4 cucchiai di musei + un frutto di stagione.

Pranzo: 60g di riso integrale con verdure + verdura cruda condita con un cucchiaino di olio extravergine di oliva e limone.

Spuntino: 1 frutto di stagione.

Cena: verdure al vapore + 60g di riso con un cucchiaino di olio e prezzemolo o in alternativa una fetta di petto di pollo alla griglia + un panino piccolo meglio se integrale.

Martedì

Colazione: centrifugato di frutta di stagione + uno yogurt magro con 4 cucchiai da minestra di muesli + 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde.

Pranzo: verdura cruda condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e limone + 60 g di riso integrale con verdure.

Spuntino: 1 frutto di stagione.

Cena: verdura al vapore + 60 g di riso integrale al pomodoro o in alternativa della carne magra o pesce magro + un panino piccolo meglio se integrale.

Mercoledì

Colazione: centrifugato di frutta di stagione + uno yogurt magro con 4 cucchiai da minestra di muesli + 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde

Pranzo: insalata mista + spaghetti con verdure.

Spuntino: 1 frutto di stagione.

Cena: radicchio ai ferri + merluzzo in crosta di sale.

Giovedì

Colazione: centrifugato di frutta di stagione + uno yogurt magro con 4 cucchiai da minestra di muesli + 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde.

Pranzo: insalata di carote + carne magra o pesce magro + un panino piccolo meglio se integrale.

Spuntino: 1 frutto di stagione.

Cena: verdure saltate alle erbette + riso integrale con verdure.

Venerdì

Colazione: centrifugato di frutta di stagione + uno yogurt magro con 4 cucchiai da minestra di muesli + 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde.

Pranzo: verdure crude + crespelle con spinaci.

Spuntino: 1 frutto di stagione.

Cena: minestrone di verdure (legumi e patate esclusi) + sogliola alla griglia + verdure grigliate.

Sabato

Colazione: centrifugato di frutta di stagione + uno yogurt magro con 4 cucchiai da minestra di muesli + 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde.

Pranzo: un piatto di insalata mista + zuppa di orzo.

Spuntino: 1 frutto di stagione.

Cena: mix di verdure preferibilmente crude + carne o pesce alla griglia + 1 panino piccolo.

Domenica

Colazione: centrifugato di frutta di stagione + uno yogurt magro con 4 cucchiai da minestra di muesli + 1 caffè d’orzo oppure 1 tè verde.

Pranzo: 1 frutto di stagione + verdura cruda condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e limone + 60 g di riso integrale con verdure.

Cena: verdura al vapore + carne o pesce alla griglia + 1 panino piccolo.

Come sempre, prima di intraprendere una dieta è consigliato rivolgersi a un nutrizionista.