Dolori mestruali, cinque trucchi per sopravvivere

I dolori mestruali non devono essere sempre così fastidiosi: esistono, infatti, dei trucchi per restare in salute e in movimento. Ecco quali

I dolori mestruali tendono ad essere veramente snervanti. I crampi che colpiscono la schiena e il basso ventre sono pulsanti e persistenti e possono raddoppiare il peso di tutto ciò che fai, rovinandoti la giornata.

La buona notizia è che non deve necessariamente andare così: bastano cinque trucchi intelligenti (e comodi) per ribaltare completamente la situazione. Scopriamo quali sono.

1. Fai stretching

Probabilmente sarai scettica: come potresti mai pensare di fare esercizio fisico se hai i crampi? Eppure è scientificamente dimostrato che lo stretching aiuta ad alleviare i dolori mestruali in maniera veloce e naturale.

 

stretching-dolori-mestruali

Ovviamente non devi spingerti ai massimi livelli: cerca di fare gli esercizi lentamente, respirando con costanza e cercando di capire quale posizione ti fa stare meglio e ti fa avvertire meno i crampi.

Una volta trovato l’esercizio giusto ripetilo per qualche minuto fino a quando non ti sentirai meglio. Non appena terminato lo stretching fai dei respiri profondi e concediti una tisana.

2. Bevi una camomilla

Un trucco semplice ma efficace, spesso sottovalutato: la camomilla è una delle piante erbacee più rinomate per via dei suoi fiori essiccati, ricchi di flavonoidi e potenti antiossidanti. Grazie alle sue proprietà terapeutiche è un vero toccasana per i dolori mestruali.

camomilla-dolori-mestruali

La camomilla è un antispasmodico e antinfiammatorio naturale, efficace nel trattamento dei dolori mestruali. Aiuta, per altro, ad alleviare i sintomi correlati al ciclo, come il gonfiore, e rilassa i muscoli dell’utero.

3. Mangia i cibi giusti

Avresti mai detto che anche ciò che mangi può rendere meno fastidiosi i dolori mestruali? Ebbene sì: uno dei modi per avere meno crampi è quello di integrare cibi che contengano magnesio.

legumi-dolori-mestruali

Dove puoi trovarlo? In primis nelle verdure a foglia verde, nei cereali integrali, nei legumi e nella frutta secca. Poi, ne sono ricchi anche il cacao e le banane, dunque sì ai frullati con questi due ingredienti.

Infine, sappi che se vuoi ridurre i dolori mestruali devi diminuire il consumo di dolci, caffè e alcolici: inibiscono l’assorbimento del magnesio e aumentano gli zuccheri nel sangue, favorendo così l’insorgere e il perdurare dei dolori.

4. Usa i benefici del calore

Le nonne ci hanno insegnato quanto il calore possa essere utile per i dolori mestruali. Il calore rilassa i muscoli e scioglie le tensioni di tutte le zone in cui i crampi sono più intensi (regione lombare della schiena, e basso ventre).

dolori-mestruali

Per avere un sollievo duraturo è consigliabile applicare qualcosa che tenga la parte riscaldata, in modo che la zona interessata non subisca degli sbalzi di temperatura che potrebbero rivelarsi fastidiosi

Una soluzione potrebbero essere i cerotti riscaldanti, che una volta applicati (direttamente sulla parte o sugli indumenti) riattivano la circolazione sanguigna, e donano sollievo allo stress muscolare, durando per dodici ore.

5. Massaggiati e medita

L’ultimo trucco per combattere i dolori mestruali sta in una combinazione di meditazione e massaggi. Entrambe le cose ti aiutano a rilassarti e a rilasciare lo stress, conseguentemente possono alleviare i crampi e rendere i giorni del ciclo più sereni.

meditazione-dolori-mestruali

Prova a scaricare un’app per la meditazione guidata. Fai partire l’applicazione, mettiti nella posizione più comoda che trovi ed esegui, contemporaneamente, dei massaggi circolari nella zona che ti fa più male. Respira e inspira più volte.

Al termine della sessione di meditazione e massaggi, mangia un pezzo di cioccolato fondente accompagnato da un bicchiere di acqua tiepida: ti sentirai rigenerata.