E’ giusto fare esercizio fisico a stomaco vuoto?

 

Mangiare prima o dopo dello sport? Questo è il dilemma!
Si tratta di un dibattito che va avanti ormai da tempo tra gli esperti (e non): chi avrà la meglio tra chi sostiene con fermezza che non bisogna fare sport senza aver messo qualcosa sotto i denti e chi invece digiuna prima di allenarsi pensando di bruciare così più grassi?
Magari coloro che stanno nel mezzo e supportano una dieta equilibrata e attività fisica costante!
In Italia, 1 persona su 3 (35%) fa sport almeno una volta a settimana e 1 su 10 – circa 6 milioni  – si allena quasi tutti i giorni (dati Doxa- Aidepi Io Comincio Bene). Ma non tutti mangiano prima di allenarsi!

10553
Gli italiani sono sportivi

Fare sport senza aver mangiato non significa dimagrire più facilmente come si può pensare, anzi, potrebbe essere addirittura pericoloso. “In generale non si dovrebbe mai iniziare un’attività fisica con alle spalle un digiuno superiore alle 3-4 ore” afferma il medico dello sport Michelangelo Giampietro, “perché si rischia anche di farsi male durante l’allenamento”. Per chi fa sport al mattino, ad esempio, è consigliabile sempre fare colazione: “Siamo a digiuno da molte ore, cala la glicemia e il glicogeno muscolare non è ricaricato a sufficienza, quindi se non si sostiene l’attività fisica con la colazione, i muscoli possono rimanerne danneggiati.”

Nonostante ciò, non tutti sono d’accordo: secondo una ricerca pubblicata sul Journal of Science and Medicine in Sports , chi si allena a stomaco vuoto brucerebbe più grassi di chi ha mangiato prima dell’allenamento. Tuttavia, non è consigliabile a tutti – più agli uomini che alle donne, ad esempio, e in particolare a chi intende ottenere un fisico da bodybuilder. Chi ha in mente un corpo muscoloso, può inoltre seguire una dieta specifica che può arrivare a prevedere anche il digiuno.

L’attore Hugh Jackman, ad esempio, ha seguito un regime alimentare che alternava pasti a ore di digiuno (il cosiddetto digiuno intermittente o Dieta Fast) durante la preparazione per l’ultimo film di Wolverine per ottenere quel fisico da palestrato: la Dieta Fast, affiancata ad allenamenti molto intensi, permetterebbe infatti di ottenere buoni risultati e vedere cambiare il proprio corpo. Magari così:

wlvrinx
Hugh Jackman in Wolverine

Questa dieta divide la settimana in due parti: 5 giorni di pasti – sembrerebbe senza alcuna rinuncia – e altri due di digiuno. Se affiancata a una regolare attività sportiva, agevolerebbe la perdita di peso e l’aumento della massa muscolare. Avere lo stomaco vuoto durante lo sport scatenerebbe una serie di cambiamenti ormonali nel corpo che aiuterebbero a bruciare più grassi e contemporaneamente aumentare la muscolatura. In più, aiuterebbe il corpo a imparare a utilizzare al meglio le riserve di energia, anche per i casi in cui si mangia.

fotolia_45339473_subscription_xl
Preferire cibi digeribili prima dello sport

Non siete tipi da estremismi? Sia che facciate sport al mattino o in altri momenti della giornata, se non riuscite a immaginarvi un allenamento senza prima aver mangiato qualcosa, allora il digiuno non fa per voi. Il consiglio degli esperti è comunque evitare alimenti troppo pesanti e poco digeribili prima dell’attività sportiva (se siete degli sportivi mattinieri, ad esempio, no al cappuccino con brioche!). Preferite invece cibi di facile assorbimento come un paio di biscotti o una barretta energetica. Una dieta equilibrata e sana attività fisica sono sempre la soluzione più giusta, insomma!

E voi preferite allenarvi a stomaco pieno o vuoto?

di Melania Rusciano