Esistono rimedi naturali contro le verruche?

Sì, si possono curare le verruche con dei semplici rimedi casalinghi.

 

Le verruche sono fastidiosi inestetismi della pelle provocate da diversi tipi di papilloma virus. Bisogna fare molta attenzione agli ambienti caldi e umidi come le piscine o le docce delle palestre. Se siete andati dal vostro medico e vi ha prescritto l’apposita terapia contro le verruche, seguite fedelmente le sue indicazioni. E’ possibile, però, abbinare anche dei rimedi naturali per cercare di velocizzare la guarigione, anche perché a volte sono dolorose. Tali rimedi, però, vanno utilizzati solamente in caso di verruche che colpiscono mani, piedi e dita, da non usare per le verruche ai genitali.

Una verruca sui piedi
Una verruca sui piedi

Questi sono alcuni rimedi naturali adatti alla cura delle verruche:

1) aglio: noto per le sue proprietà antivirali, si usa anche contro le micosi alle unghie. Potete tritare uno spicchio d’aglio e applicarlo un paio di volte al giorno sulla verruca

2) cipolla: come sopra, ha anche azione antibatterica e disinfetta. Va applicata fresca almeno due volte al giorno sulla verruca

3) aceto di mele: attenzione che brucia. Si applica una volta al giorno alla sera e poi al mattino si sciacqua

4) aloe vera: il gel ha azione antibatterica e antivirale. Inoltre non produce e dà sollievo dal fastidio tipico della verruca

5) limone: come l’aceto, brucia. Il succo va versato direttamente sulla verruca e va fatto agire per almeno mezz’ora

6) tea tree oil: si applicano poche gocce direttamente sulla verruca, ha azione antibatterica, antivirale e antimicotica

7) buccia di banana: bisogna lasciarla applicata per ore, quindi meglio farlo la sera prima di andare a dormire

8) olio di ricino: versate il liquido tiepido su una garza e poi applicatela alla verruca

9) succo d’uva: deve essere fresco e applicato più volte al giorno

Foto: Wikimedia