Fai il pieno di Beta carotene, per avere un’abbronzatura perfetta!

Che cos'è, a cosa serve e come utilizzarlo al meglio?

 

Il beta carotene appartiene alla categoria dei carotenoidi, precursori della vitamina A, indispensabile per la crescita e la riparazione dei tessuti e per avere una pelle morbida e sana.
Il suo nome ci ricollega alle carote, che infatti come ben sappiamo sono l’alimento con il più alto contenuto di beta carotene; e d’estate più che mai è importante farne scorta per mantenere la pelle idratata, perché il sale del mare tende a seccarla e per riparare i tessuti velocemente in caso di piccole scottature ed eritemi solari, ma oltre a questo, il beta carotene è un alleato prezioso per ottenere un’abbronzatura rapida e uniforme. Ecco come farne il pieno:

Che cos’è il beta carotene e a cosa serve?

Goditi l’estate!

Partiamo dalle basi: come abbiamo detto il beta carotene è classificato tra i carotenoidi, antiossidanti naturali presenti in svariati vegetali che svolgono importanti funzioni nel nostro corpo. Inoltre funge da precursore della vitamina A, detta anche retinolo, essenziale per la crescita e lo sviluppo delle ossa, per la funzione visiva e per la riproduzione; e se associato alla vitamina E, per uso topico, protegge la pelle dai danni dovuti all’esposizione solare.

In quali alimenti si trova?

orange Collage
Smoothie alla carota

Non ci vuole molto per fare il pieno di beta carotene! Quante di voi hanno già iniziato all’attacco con una dieta mirata e produttiva ricca di cibi giusti e integratori ah hoc, che stimolino la produzione di melanina? Ecco, appunto!

Dovete sapere che il beta carotene si trova in numerosi cibi, non solo nelle carote, ma anche nelle patate dolci, nella zucca, nelle albicocche, negli spinaci, nei peperoni, nei pomodori e ancora nella paprika, nel peperoncino, nel cavolo verde, nella lattuga, nel crescione, nelle bietole, nella salvia, nella cicoria, nel basilico, nel melone ecc ecc… Per assumerne in buona quantità potete farvi dei mega frullati e centrifughe per colazione o come spezza fame durante la giornata, oppure per accompagnare altre pietanze.

Quali sono i suoi benefici?

I benefici del beta carotene

Il beta carotene ha tantissimi benefici tra cui: è un alleato utile per la pelle, in quanto riesce ad abbronzarla in modo graduale e impeccabile, evitando di procurare scottature, macchie ed eritemi alle prime esposizioni solari e consente la riparazione dei segni acneici sulla pelle del viso.

Una parte di esso, invece, viene convogliato alla retina dove viene trasformato in vitamina A, necessaria per consentire una maggiore capacità visiva al buio. Mentre per i capelli, il beta carotene è importante per assicurare il benessere delle cellule del cuoio capelluto, prevenendo quindi la secchezza e la caduta.

Quali integratori assumere?

Sunific Solaire Capsules Anti-Età e Idratazione di Lierac

Nonostante il beta carotene sia presente in numerosi alimenti, talvolta si può andare incontro a una carenza di vitamina A, soprattutto in presenza di patologie intestinali che ne limitano l’assorbimento. Per questo entrano in gioco alcuni integratori a base di beta carotene di origine naturale, cioè estratti da funghi o alghe, o sintetici, utili per prevenire anche il cancro al seno e alle ovaie e ridurre i rischi di scottature.

In commercio ne esistono di svariati tipi anche per abbronzarsi, ma è fondamentale non farne un uso eccessivo, ma semplicemente una dose non superiore a 1-2 compresse o bustine al giorno. Uno molto efficace è il Sunific Solaire Capsules Anti-Età e Idratazione di Lierac, un concentrato di attivi abbronzanti e anti età, contenente carotenoidi (beta carotene), oleoresina di pomodoro (ricca in licopene), concentrato di luteina da un estratto di tagete, vitamina E e selenio e acidi grassi essenziali (olio d’oliva e olio di borragine).

Qual è il giusto dosaggio di beta carotene?

Il giusto dosaggio di beta carotene

Essendo introdotto sia con gli alimenti che sotto forma di integratori, viene assorbito a livello intestinale e accumulato nel fegato. Perciò ne basta davvero pochissimo, circa 2 mg al giorno, contenuti per esempio in mezza carota, in 5-6 albicocche o in 50 g di spinaci o bietole.

Ha effetti collaterali?

spray-tan-website
I possibili effetti collaterali che provoca l’assunzione eccessiva di beta carotene

Per godere a pieno dei benefici del beta carotene, come abbiamo detto, è sufficiente assumerne 2mg al giorno: superando le dosi eccessive si possono avere degli effetti collaterali.

Primo fra tutti, un’intossicazione da beta carotene, ovvero un colorito giallastro poco gradevole, che però scompare non appena viene ridimensionata la dose. O peggio ancora un aumento di incidenza del cancro nei fumatori o affaticamento dei reni e del fegato.

Ricordate, una dieta sana ed equilibrata, ma soprattutto varia e priva di eccessi, garantisce all’organismo tutto ciò di cui ha bisogno!

Fonti foto: popsugar.com, onebroadsjourney.com, hercampus.com, dermatologyalliancetx.com, goldcoastmobilespraytan.com