Fare tatuaggi rafforza il nostro organismo

 

Quasi tutte le persone che hanno tatuaggio paragonano l’atto di farsi tatuare come a mangiare patatine fritte. Dopo aver impresso il primo inchiostro sulla pelle, infatti,  è probabile che salga l’adrenalina e l’emozione per rifarne subito un altro e un altro ancora. Indipendentemente da come decorate la vostra pelle, questa  dipendenza è una cattiva notizia per il vostro portafoglio – ma può essere un bene per la vostra salute.

Una recente ricerca pubblicata nel Journal of Human Biology dimostra che iniettare inchiostro nella pella stimolerebbe il sistema immunitario. I 29 partecipanti allo studio hanno fornito campioni di saliva prima e dopo essersi fatti nuovo tatuaggio, e i ricercatori hanno analizzato i livelli di immunoglobulina A (un anticorpo trovato nelle membrane mucose) in ogni campione.

Il livello di immunoglobulina A nei candidati che ricevevano il loro primo inchiostro è sceso molto di più rispetto a coloro che avevano molteplici tatuaggi. Ciò implicherebbe che il sistema immunitario di questi ultimi è regolato dall’inchiostro e abituato a reagire più rapidamente ai fattori di stress.

la bigotta tatoo
Tatuaggi

Christopher Lynn, professore associato di antropologia presso l’Università di Alabama e coautore dello studio, ha detto che la risposta immunitaria del corpo è simile a quella che si ha in palestra. Con gli allenamenti costanti, il corpo si abitua. Dopo la risposta allo stress, il corpo torna al suo equilibrio. Tuttavia, se si continua a sollecitare il corpo più e più volte, invece di tornare allo stesso punto iniziale, si adatta a livelli più alti e si rafforza.

Questo non significa che dovete prendere in considerazione di farvi fare un tatuaggio, se ancora non lo avete. Ma, se siete già delle dipendenti, questo studio è solo un motivo in più per amare questa forma d’arte sul vostro corpo. Non possiamo comunque essere certe che i risultati di questo studio siano certi.

di Marianna Feo