Fattori di rischio della calvizie nelle donne

Mai sottovalutarli!

Home > Bellezza > Fattori di rischio della calvizie nelle donne

Quando pensiamo alla calvizie, pensiamo che si tratti di un problema maschile, perché di solito la maggioranza dei casi si manifesta proprio tra gli uomini. Ma anche le donne possono soffrire di calvizie, con esiti psicologici spesso più devastanti! Ci sono dei fattori di rischi che non dobbiamo sottovalutare e che potrebbero causare una perdita, più o meno grave, dei nostri capelli.

Scopriamo insieme quali sono i 10 fattori di rischio della calvizie nelle donne:

1 Stress

Qualunque tipo di stress fisico o emotivo può portare alla perdita dei capelli. Stress da lavoro, ma anche un trauma, lo spavento per un incidente d’auto e persino l’influenza!

2 Gravidanza

Lo stress fisico e gli squilibri ormonali che il nostro corpo sperimenta in questo periodo delicato può portare alla perdita dei capelli in gravidanza. E’ molto comune e a volte continua anche dopo la nascita del bambino.

3 Carenza di proteine

Se nella dieta non si assumono abbastanza proteine, il nostro corpo potrebbe razionare l’uso di questi preziosi nutrienti interrompendo la crescita dei capelli. Può accadere a distanza di 2 o 3 mesi dalla riduzione di proteine nella nostra alimentazione.

4 Famigliarità

Purtroppo se in famiglia le donne hanno cominciato a perdere a una certa età i capelli, potrebbe capitare anche a te. La calvizie può essere ereditaria.

5 Ormoni femminili

Sempre loro! Uno squilibrio ormonale, un problema a carico degli ormoni e anche la pillola può favorire la perdita di capelli.

6 Perdita di peso

Se si perdono molti chili in brevissimo tempo, anche i capelli potrebbero risentirne.

7 Carenza di vitamina B

Bassi livelli di vitamina B possono provocare la caduta dei capelli.

8 Antidepressivi

Alcuni farmaci che curano la depressione e anche altri medicinali possono favorire la caduta dei capelli. Se notate questo effetto collaterale, meglio parlarne con il vostro medico curante.

9 Styling dei capelli

Troppo pieghe, l’uso di phon o piastre troppo calde, l’abitudine di tenere spesso i capelli legati sono fattori di rischio che a lungo andare possono provocare danni e rotture ai capelli.

10 Età

Purtroppo il diradamento dei capelli avviene anche con l’avanzare dell’età, in particolare nelle donne che entrano nei 50 o nei 60 anni. Non sempre si verifica, ma le probabilità sono più alte con l’aumentare dell’età.