Fondotinta, gli errori da non commettere

Fondotinta, quali sono gli errori più comuni che facciamo e che non dovremmo commettere mai più

Home > Bellezza > Fondotinta, gli errori da non commettere

Quali sono gli errori del fondotinta che commettiamo ogni giorno e non dovremmo più farli? Ebbene sì, magari sappiamo che non si fa così, ma ormai l’abitudine ci frega e non riusciamo proprio a cambiare. Ebbene, forse sarebbe meglio seguire i consigli degli esperti. Perché il disastro con il make up è sempre dietro l’angolo.

migliori-fondotinta-pelle-grassa

Il fondotinta è un prodotto cosmetico alla base del make up. Dobbiamo scegliere il fondotinta più adatto alla tonalità della nostre pelle e poi applicarlo in maniera tale che il risultato finale sia il più naturale possibile. Evitando strisce, stacchi troppo netti, magari verso il collo, o altri errori banali che vanno a compromettere il risultato finale.

Scopriamo, allora, insieme quali sono le cose da fare e le cose da non fare assolutamente quando applichiamo il fondotinta. Ricordiamoci che ci vuole tempo per poter ottenere risultati ottimi e la fretta è sempre pessima consigliare. Se abbiamo poco tempo al mattino, forse è giunto il momento di mettere prima la sveglia. E alzarsi subito quando suona.

migliori-fondotinta-pelle-grassa

Come applicare il fondotinta

Il fondotinta si applica con pennello, spugne e anche con le dita. Ogni donna ha il so modo preferito. L’importante è non avere fretta e andar con calma, usando assoluta delicatezza per ottenere un risultato migliore.

Come scegliere la tonalità

Deve essere il più possibile simile alla nostra pelle, ricordandoci però che non tutto il viso ha la stessa tonalità, quindi ne dovremmo usare di diversi.

Preparare il viso

Prima di applicare il fondotinta dovremmo preparare bene la pelle. Innanzitutto con la giusta detersione e poi con uno strato di crema idratante, ideale per nutrire la pelle e prepararla al trattamento.

Esagerare con il fondotinta

Applicando troppo fondotinta il risultato non sarà mai ottimale. Cominciate con una piccola dose. Se poi serve potete sempre aumentare.