I 6 migliori alimenti anti cancro da assumere ogni giorno

La dieta alimentare che aiuta a combattere l'insorgere di questa malattia

 

L’alimentazione è uno dei fattori fondamentali che incide sul benessere della nostra salute.
Le conseguenze di una cattiva alimentazione possono infatti essere dannose per il nostro organismo, poiché potrebbero generare disturbi e patologie, quali il cancro.
Secondo studi recenti, esisterebbe un legame molto stretto tra alimentazione e quello che viene ormai definito come il male del nostro secolo.

Avere una sana alimentazione è dunque importante al fine di prevenire l’insorgere di malattie come il cancro: in particolare alcuni cibi sembrano essere più utili nel contrastarne l’insorgenza o la sua progressione, tanto che sono state ideate negli ultimi anni delle vere e proprie diete ”anticancro”.

In questa sede, vi elenchiamo i 6 migliori alimenti che contrastano l’insorgenza del cancro e che è dunque importante decidere di portarli alla nostra tavola ogni giorno.

Non dimenticate che per essere davvero efficace un’alimentazione anticancro deve essere associata a uno stile di vita sano, il che vuol dire fare attività fisica, cercare di mantenere il proprio peso forma, evitare il fumo, le sostanze alcoliche e l’esposizione a sostanze tossiche.

1. Verdura a foglia verde

Verdure a foglia verde

L’alimento anticancro per eccellenza è la verdura, in quanto contiene una grande varietà di vitamine e antiossidanti naturali.

In particolare, la verdura a foglia verde, come i broccoli, gli spinaci, il cavolo, è ricca di molecole (folati) molto benefiche per la salute.

La verdura a foglia verde andrebbe preferibilmente consumata cruda dopo averla ben lavata e spezzettata con le mani: sembra infatti che la rottura casuale delle fibre vegetali metta in m moto dei meccanismi enzimatici che modificano i folati in modo da renderli meglio assorbibili dal nostro organismo.

Cosa molto importante per le donne: uno studio recente effettuato su 31000 donne ha evidenziato come all’aumentare del consumo di tutte le verdure diminuisce il rischio di sviluppare un tumore al seno.

2. Legumi

RC-Chili-Beans-940x626
Legumi

In una dieta anticancro non possono mancare i legumi ricchi di proteine e di fibre.
I legumi rallentano l’assorbimento degli zuccheri e sono privi di grasso e di conservanti.
Via libera dunque a queste sostanze che si conservano facilmente, basta anche semplicemente essiccarli.

3. Cipolle

wallpaper-onions-and-garlic
Cipolle e aglio

Secondo studi recenti un ruolo molto importante nell’alimentazione anticancro spetterebbe all’aglio.

Questo alimento infatti è ricco di antiossidanti naturali che lo rendono particolarmente efficace per prevenire e combattere l’invecchiamento cellulare.

Proprietà simili a quelle dell’aglio sono contenute anche in cipolla, erba cipollina, porro e scalogno che contengono molecole di zolfo anticancerogene.

Ricordate però che solo aglio e cipolle fresche hanno proprietà anticancro.

4. Funghi

img_9967b
Funghi

Anche i funghi sono considerati cibi anticancro grazie alla presenza dei polisaccaridi.

In particolare, i funghi che possiedono proprietà anticancro sono conosciuti come maitake, shiitake, enokitake, cremini champignon, cardarelli.

Alcuni di questi svolgono un’azione antinfiammatoria; altri stimolano il sistema immunitario, rallentando la crescita delle cellule cancerogene.

5. Frutta

6826980-raspberries-wallpaper
Mirtilli, fragole e more

La frutta, come la verdura, non può mancare nella dieta anticancro perché ricca di fibre e sali minerali.

In particolare, i mirtilli, le fragole e le more, sono considerati i migliori, in quanto presentano un livello basso di zucchero e sono carichi di sostanze antiossidanti.

Un’assunzione regolare di questi frutti ridurrebbe il rischio del diabete, oltre che l’insorgenza di alcuni tumori.

6. Semi e frutta secca

Mixed Nuts
Frutta secca

Un consumo moderato di frutta secca può aiutare a prevenire alcune forme di cancro per via del contenuto di magnesio e acido folico.
I semi, come la frutta secca, sono tra
 le fonti vegetali più importanti di omega-3, in grado di contrastare i tumori.

In particolare, i semi di lino, la cui capacità di contrastare l’insorgenza di alcuni tumori è dovuta soprattutto ai lignani, antiossidanti particolarmente utili per ridurre l’incidenza di cancro alla mammella, alla prostata e al colon-rettale.

Un consiglio: per godere a pieno dei benefici dei semi di lino, prima di mangiarli bisogna tritarli, altrimenti non vengono digeriti.