I benefici beauty dell’acqua di cottura del riso

Ricicliamola per non rinunciare a tutti i suoi effetti benefici

 

L’acqua di cottura del riso non si dovrebbe mai buttare via poichè, secondo la cultura asiatica, conserverebbe i migliori segreti di bellezza. Ricca di vitamine e nutrienti, l’acqua di riso è ottima per la cura della pelle e dei capelli. Inoltre può essere una valido aiuto in caso di problemi gastrointestinali.

L’acqua di riso si ottiene mettendo a bollire a fuoco basso mezza tazza di riso bianco in 4 tazze d’acqua. Dopo circa 20 minuti,  scolare il riso e conservare l’acqua in un recipiente di vetro. Si conserva in frigorifero e si può applicare con un batuffolo di cotone.

detergere viso
Acqua di riso

Le vitamine, i minerali e gli antiossidanti dell’acqua di cottura del riso donano benefici anche alla pelle, proteggendola dai raggi solari, combattendo infiammazioni e irritazioni. Aiuta anche a prevenire  l’invecchiamento precoce e richiuderebbe i pori dilatati. Si può utilizzare come tonico naturale, per una pelle più vellutata, morbida e protetta. L’acqua di cottura del riso è utile  anche per i capelli, ai quali può donare maggiore lucentezza e morbidezza.