Pancia-Piatta-dopo-il-parto

I cibi che alleviano i dolori mestruali

Dalla colazione alla cena, cosa e quando dobbiamo mangiare

 

Con l’arrivo del ciclo mestruale tutte noi soffriamo dei più comuni malesseri come il mal di schiena, l’emicrania, il gonfiore, nervosismo, mal di pancia  e attacchi di fame. Una corretta alimentazione può aiutarci ad alleviare i fastidi, specialmente durante il ciclo.  Infatti, l’eccesso o la carenza di alcuni nutrienti può influenzarne la comparsa e l’intensità dei dolori.

Cosa mangiare

Nei giorni precedenti al flusso e durante non dobbiamo esagerare con il sale e i cibi che ne sono ricchi, come alimenti in scatola,  preconfezionati  e dadi. Il motivo è che la ritenzione idrica è maggiore in quei giorni. Inoltre, vanno limitati  gli zuccheri semplici, il caffè e gli alcolici  perché favoriscono la condizione di infiammazione e influenzano l’assorbimento di alcuni nutrienti che servono per il controllo dei dolori. Limitate anche i cibi grassi.

cibi-grassi

No ai cibi grassi

La regola del 5

In quei giorni è preferibile seguire la regola del 5: 3 pasti principali, colazione pranzo e cena, e 2 spuntini. La corretta distribuzione dei pasti aiuta anche a gestire gli attacchi di fame tipici. A colazione potete mangiare dello yogurt magro, accompagnato da un frutto fresco di stagione e frutta secca.

polpette-di-sarde-uva-passa-secondo-pesce-contemporaneo-food

Pesce

A pranzo, servitevi un buon piatto di pasta e legumi oppure con broccoli e una manciata di pinoli e un frutto di stagione. A cena, meglio del pesce fresco, in particolare salmone, sgombro, sarde o, in alternativa, della carne bianca con un contorno di verdure crude o cotte, del pane integrale e un frutto fresco di stagione. Per il condimento va bene l’olio extravergine di oliva a crudo ed erbe aromatiche.

A metà pomeriggio si può mangiare uno yogurt magro oppure della frutta fresca di stagione accompagnata da un infuso a base di malva o rosmarino o timo, passiflora e zenzero.  Un aiuto contro i gonfiori può essere il finocchio, assunto anche sotto forma di tisane, e l’anice stellato.

Per tenere a bada il senso di stanchezza, spazio a tavola a cibi come legumi, ostriche, cacao amaro, mirtilli, frutta secca e carne rossa. Meglio associare questi cibi gli agrumi, la rucola, i peperoni – fonte di vitamina C – per favorire l’assorbimento del minerale.

Fonte: vanityfair.it

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

15 rimedi naturali contro l'acidità di stomaco e il reflusso

15 rimedi naturali contro l'acidità di stomaco e il reflusso

8 segnali preoccupanti che ci mandano le nostre labbra

8 segnali preoccupanti che ci mandano le nostre labbra

Le migliori postazioni trucco Ikea

Le migliori postazioni trucco Ikea

Come usare correttamente la piastra per capelli

Come usare correttamente la piastra per capelli

Crema Nivea, modi alternativi per farne buon uso: mai lo avresti immaginato!

Crema Nivea, modi alternativi per farne buon uso: mai lo avresti immaginato!

Da Kate Middleton a Lady Diana: tutte le volte che le royal hanno sfoggiato la frangia

Da Kate Middleton a Lady Diana: tutte le volte che le royal hanno sfoggiato la frangia

Quali sono le cause delle macchie bianche sulle unghie?

Quali sono le cause delle macchie bianche sulle unghie?