Il nuovo metodo di Pilates proposto da Rebecca Leone

La ginnastica dolce che ha conquistato tutti e le novità studiate dalla guru Rebecca Leone, trainer di molti personaggi famosi

 

Che il metodo Pilates sia ormai la ginnastica dolce tra le più amate, più o meno lo sappiamo tutte.
Sicuramente ne avrete sentito parlare almeno qualche volta e forse avrete anche avuto modo di comprende che per chi lo pratica diventa quasi una sorta di filosofia di vita, quasi come lo yoga.
Se oggi sono addirittura milioni le persone che lo praticano abitualmente un reale motivo ci deve essere sicuramente. In effetti questo particolare sport serve ad aumentare la massa muscolare e a prendere molta consapevolezza del proprio corpo senza necessariamente spingerlo all’estremo.

benefici del Pilates sulla salute sono davvero numerosi, soprattutto perché gli aspetti positivi aiutano non solo il nostro corpo, ma anche la nostra mente.

pilates
Metodo Pilates

A formulare questo metodo è stato Joseph Pilates all’inizio del Novecento, traendo spunto dalle tecniche dello yoga e assumendo come principio cardine la concentrazione puntando sul baricentro e sulla respirazione, il tutto al fine di rafforzare la padronanza e l’intimità con il proprio corpo attraverso il controllo dei movimenti.

Il metodo Pilates agisce positivamente sulla postura e sul dolore cervicale che spesso ci rovina le nostre giornate trascorse per lo più sedute sulla sedia della scrivania e ha effetti tonificanti garantendoci tra l’altro elasticità, flessibilità e anche armonia (tutti aspetti che finiscono per agire positivamente anche sulla nostra autostima).

Senza contare che proprio il principio base del Pilates, detto Power House, lavorando sui muscoli del tronco e della fascia lombare permette all’addome di diventare piatto e ai glutei di modellarsi alla perfezione.

Non vi sembrano già questi ottimi motivi per iscrivervi subito ad un corso di Pilates?

pilates
Benefici del Pilates e Rebecca Leone

Se non siete ancora troppo convinte sappiate che praticandolo la vostra respirazione, seguendo i movimenti corretti, ne trarrà enormi benefici, la cellulite piano piano diminuirà sensibilmente e nel complesso otterrete un equilibrio generale migliore.

Se al contrario di corsi di Pilates ne avete già seguiti parecchi sicuramente sarete informate sul fatto che oggi le varianti e le evoluzioni di questa particolare ginnastica sono diverse e molte tendono ad avvicinarsi al cardiofitness, a quanto pare  proprio per assecondare i gusti e le esigenze di chi lo pratica.

Ed è proprio su questo aspetto che l’attenzione della guru del metodo Pilates, nonché trainer di moltissimi personaggi famosi, sportivi e celebrità,  Rebecca Leone si sta rivolgendo negli ultimi periodi.

Lei stessa dice: “Qualcuno è arrivato a inventare il pilates aereo in cui sei sospeso nel vuoto… ma qui siamo al confine dell’assurdità. Si cerca di abbattere i limiti, perché la gente cerca quello, vuole provare sul proprio corpo la sensazione di essere a pezzi fisicamente dopo una sessione di esercizi, mentre il vero obiettivo del pilates è portarti a “sentire” il tuo corpo nella sua interezza, come se tutto fosse legato armoniosamente, un’unità funzionante ed integra. Potenza e resistenza si costruiscono così, quando le articolazioni principali sono bloccate o stabilizzate per poter compiere dei singoli movimenti“.

pilates
Rebecca Leone guru delle star e il suo metodo innovativo

L’allenatrice personale di molti personaggi e star dello sport, fra cui il golfista statunitense Tiger Woods, negli anni ha sperimentato quindi un metodo innovativo nel suo centro Pilates Powerhouse NW a Seattle, raggiungendo una competenza altissima in questo campo: “Sono partita da una questione fondamentale ma anche molto sottovalutata che è la sicurezza della spina dorsale nella pratica del Pilates, perché mi è sembrato evidente fin dal principio che i modi in cui viene normalmente insegnato non sono sicuri e non garantiscono a sufficienza la stabilità e l’integrità di una struttura di estrema fragilità come la colonna vertebrale“.

Se pensate quindi di iscrivervi a un primo corso di Pilates o se siete già esperte vi consiglio dunque di informarvi bene su tutte le novità che questo mondo sta offrendo e di approfondire proprio il  metodo “safe-spine-certified” inventato dalla nostra Rebecca Leone che sta facendo addirittura il giro del mondo.

Oggi tutti i trend che investono il mondo del fitness ci dicono che chi pratica attività fisica in palestra mostra la chiara volontà di compiere sempre maggiori sforzi fisici durante gli esercizi. Più movimento, dunque, più velocità, più prestazioni, un ritmo sempre più sostenuto. Queste cose il pilates non le può dare. O meglio, può aiutarti a raggiungerle attraverso altre forme. Per esempio una posizione particolare che bisogna mantenere per dieci secondi, può essere così complicata da spingerti al massimo delle tue potenzialità corporee. Il Pilates contempla un tipo di movimento che avviene in maniera fluida e con il pieno controllo del proprio corpo“.

Voi cosa ne pensate e cosa preferite?