Illuminante: come si sceglie e dove si applica

Ideale per una pelle radiosa d'estate

 

L’illuminante è un prodotto make-up che in poche sanno utilizzarlo. Serve a evidenziare e rendere prominenti alcune particolari zone del viso. Ecco quale dovete scegliere e dove lo potete applicare.

Le tipologie

Esistono diverse tipologie di illuminante  e noi dovremmo saper scegliere quale fa al caso nostro.  L’illuminante in polvere durerà più a lungo, però, dona  un effetto meno naturale di quello in crema. L’illuminante opaco è senza particelle riflettenti, per cui donerà un effetto sobrio perfetto per il giorno. Quello brillante, invece, rifletterà la luce quindi creando punti molto più luminosi, più indicato per la sera.

make up
Illuminante pr il viso

Come si applica

L’illuminate si applica in queste zone del viso:

Sotto l’arcata delle sopracciglia: per dare luce all’occhio, definire e risaltare la forma delle sopracciglia.
Nell’angolo interno dell’occhio:  in modo da aprire e rendere meno cupo lo sguardo.
Sugli zigomi:  sfumando verso l’alto così da donare loro maggior rilievo e farli apparire più alti.
Sul dorso del naso: per renderlo più sottile e proporzionato.
Sul mento: per renderlo  sporgente – solo a chi ha un mento poco pronunciato.
Sulle labbra: in particolare sulla parte inferiore dell’arco di cupido,  così da renderle più voluminose.