La dieta anti caduta dei capelli

Facciamoci forti per contrastare il cambio di stagione della chioma

 

Con il cambio di stagione i nostri capelli cominciano a cadere per il fisiologico ricambio.  In primavera – come in autunno –  la chioma risulta soggetta a una caduta capillare più intensa, causata da un maggiore stimolo degli ormoni androgeni. Il ripristino avviene poi durante i mesi successivi, ma è bene tenere sotto controllo la caduta dei nostri capelli a cominciare dalla nostra dieta. Abbiamo bisogno di vitamine e minerali in grado di nutrire e irrobustire il bulbo capillare. Ecco cosa dobbiamo mangiare.

Cibi anti caduta

Capelli copertina
Anti caduta capelli

Cibi integrali, latte, latticini, carne, legumi e noci

Sono fra gli alimenti più ricchi di magnesio, minerale che favorisce la ricrescita dei capelli. I legumi, in particolare, sono anche ricchi di vitamina B1, che consente al capello di svilupparsi in modo sano e fort.

Oli vegetali e cereali integrali

Contengono la vitamina E, capace di contrastare i radicali liberi, responsabili del deterioramento cellulare e della caduta dei capelli.

Dieta con budget low cost
Cereali

Uova, arachidi, funghi, fegato e boccoli

Qusti alimenti sono una fonte preziosa di vitamina B5, che ortifica il fusto del capello favorendone la ricrescita.

Verdure a foglia verde (spinaci, broccoli, asparagi, lattuga) e futta (limone, kiwi, fragola, arancia)

In tutti questi alimenti, è presente in abbondanza l’importantissima vitamina B9, detta anche acido folico, fondamentale per la sintesi delle proteine, tra cui la cheratina. La sua carenza provoca infatti la caduta dei capelli.

ricette-vegane-insalata
Insalata

Le soluzioni naturali, insime magari ad un trattamento per il rafforzamento dei capelli, si può ottenere una crescita di capelli più belli, più spessi  e più folti.

Fonte: glamour.it