La posizione in cui dormi influisce sulla tua salute

In media, trascorriamo 25 anni della nostra vita dormendo. Tuttavia, questo è estremamente necessario perché quando riposiamo correttamente ci sentiamo vitali e tutto il nostro corpo funziona molto meglio. Dormire bene ha molti vantaggi, non solo rivitalizza il corpo, ma fa anche funzionare il cervello in modo ottimale e migliora l’umore.


Non c’è da stupirsi dato che diversi studi sul sonno, pur essendo contraddittori tra loro, hanno dimostrato che la mancanza di sonno porta alla psicosi, con probabile conseguente suicidio. Tutti ci rendiamo conto che il tempo è prezioso, quindi è molto importante che il tempo che trascorriamo a dormire sia un tempo di qualità per il corpo, per trarne il massimo beneficio. Ecco un’analisi approfondita delle diverse posizioni del sonno che ti aiuterà a scegliere la posizione più appropriata per te. Posizione del soldato. Dormire sulla schiena con le mani lungo i fianchi è considerata la migliore posizione di riposo. Questa posizione è simile alla posa di Savasana nello yoga. È noto che porta molti benefici per la salute e quindi tessiamo alcuni punti che puoi prendere in considerazione se decidi di dormire in questa posizione. Vantaggi: perfetta per appoggiare la spina dorsale, il collo e le braccia, aiutando a migliorare la postura in generale. Riduce il reflusso acido, aiuta a mantenere il petto sodo, combatte l’insonnia, riduce la possibilità di avere mal di testa, ritarda l’insorgere delle rughe sul viso a lungo andare. Svantaggi: aggrava il russare nelle persone che soffrono di apnea nel sonno, può influenzare negativamente il feto in caso di gravidanza e può provocare mal di schiena. Soluzioni contro gli svantaggi: elimina il cuscino per mantenere il tuo corpo in posizione neutrale e diminuire il russare. per evitare il mal di schiena invece, mettere un cuscino sotto il retro delle ginocchia così che la parte bassa della schiena sia facilitata nel mantenere la sua curvatura naturale.

Posizione stella marina

In questa posizione, una persona giace sulla schiena, ma con le braccia alzate su entrambi i lati della testa.

Vantaggi: perfetta per appoggiare la spina dorsale e il collo. Riduce il reflusso acido, combatte l’insonnia, ritarda l’insorgere delle rughe sul viso a lungo andare.

Svantaggi: aggrava il russare nelle persone che soffrono di apnea nel sonno. La posizione scomoda delle braccia può mettere sotto pressione i nervi della spalla, provocando dolore. Soluzioni contro gli svantaggi: elimina il cuscino per mantenere il tuo corpo in posizione neutrale e diminuire il russare.

Posizione del tronco

Mentre dormi in questa posizione,  entrambe le braccia giacciono verso il basso poste in linea retta. Si consiglia di dormire sul lato sinistro per riposare meglio gli organi vitali.

Vantaggi: posizione ideale per dormire in cui la colonna vertebrale riceve il supporto completo nella sua curva naturale. Evita i dolori alla schiena e al collo. Riduce l’apnea del sonno e il russare. Ed è la posizione più adeguata in caso di gravidanza.

Svantaggi: poiché la parte superiore della gamba non riceve abbastanza sostegno, ci sono buone probabilità che sviluppi dolore alla schiena o all’anca. Dormire sul lato facilita l’ invecchiamento della pellele rughe del viso e il seno cadente. In alcuni casi, potresti persino sviluppare dolore al collo. Soluzioni contro gli svantaggi: poiché questa posizione può causare dolore al collo a causa di un supporto inadeguato, si consiglia di utilizzare un cuscino grande. Mettere un cuscino tra le cosce per sostenere la parte superiore della gamba.

Posizione del Yearner

Dormire di fianco con le gambe leggermente piegate e le braccia distese. Si consiglia di sdraiarsi sul lato sinistro per riposare meglio gli organi vitali.

Vantaggi: evita il dolore al collo e  alla schiena. Se dormi sul lato sinistro può ridurre il reflusso gastrico. Aiuta a ridurre l’ apnea del sonno e il russare. Allevia il bruciore di stomaco. Permette al corpo di eliminare gli sprechi dal cervello in modo più efficiente e riduce il rischio di sviluppare disturbi come l’ Alzheimer e il Parkinson. La ricerca mostra che le persone che dormono in questa posizione hanno meno probabilità di svegliarsi di notte, questo può essere dovuto al comfort che il corpo ottiene.

Svantaggi: limita il corretto flusso di sangue e mette sotto pressione i nervi che possono causare dolore alle spalle e alle braccia. La compressione nervosa può esercitare pressione sugli organi interni, come stomaco, fegato e polmoni. Facilita l’ invecchiamento della pelle e il seno cadente. Soluzioni: Dormire su un cuscino di raso per ridurre l’insorgere di rughe nel viso. Metti un cuscino tra le ginocchia per sostenere la parte superiore della gamba

Posizione fetale

Sdraiati su un fianco con le ginocchia piegate verso il petto e il mento inclinato verso il basso. È la posizione più popolare tra le donne. Si stima che oltre il 41% delle persone intervistate preferisca questa posizione. Si consiglia di dormire sul lato sinistro per un migliore riposo degli organi vitali.

Vantaggi: Riduce il russare, è la posizione preferita dalle donne incinte e aiuta a ridurre il reflusso acido.

Svantaggi: l’estrema curvatura può creare tensione al collo e alla schiena, causando dolore.  Facilita l’ invecchiamento della pelle e il seno cadente. Soluzioni: usa un cuscino solido per sostenere la testa. Si raccomanda di alternare lato durante la notte.

Posizione di caduta libera

A faccia in giù o sullo stomaco mentre dormi non è forse il peggior modo per dormire, e la maggior parte degli esperti sconsiglia di farlo.

Vantaggi: in alcuni casi riduce il russare.

Svantaggi: Provoca tensioni alla colonna vertebrale e provoca dolore al collo e alla parte inferiore della colonna vertebrale. Poiché la circolazione del sangue viene bloccata in faccia, questo porta allo sviluppo di rughe premature. Questa posizione mette gli organi interni in una situazione di stress inutile. Soluzione: cambia posizione.