Lip contouring per dare volume alle labbra con un po’ di make up

 

Il contouring è ormai il futuro del trucco. Eliminare i difetti, o almeno nasconderli, mettere in risalto i punti di forza è la filosofia di questa tecnica, diffusa per il make up del viso e dei capelli. A differenza di quanto si creda, la regina dei contorni e delle ombreggiature non è Kim Kardashian, ma la meravigliosa Marilyn Monroe, pioniera di questa metodo proprio per valorizzare la sua bocca. Il lip contouring è un fondamentale per esaltare la femminilità, perché le labbra sono uno strumento di seduzione quando grandi e marcate e di carattere se sottili. Ai tempi la Monroe per rendere così favolose le sue labbra applicava diverse sfumature di rossetto e di gloss per creare un effetto tridimensionale.

A che cosa serve il lip contouring?

Marilyn Monroe
Le labbra sensuali di Marilyn Monroe

Serve per dare struttura alle labbra. Molto spesso le ragazze ricorrono alla chirurgia estetica per ridefinire i contorni o renderle più voluminose, magari ispirate dalla bocca naturale di Angelina Jolie. Ecco, questa tecnica permette di non sottoporsi a nessun trattamento, ma di sfruttare al meglio le regole del trucco.

Come si realizza?

Le labbra vanno prima di tutto cancellate e appiattite. Una volta completamente coperte (possibilmente con una crema colorata e perlata oppure un correttore liquido) si procede creando delle ombre nell’incavo tra il bordo labiale inferiore e il mento. Si può fare con una terra, un blush o anche un ombretto. In questo modo le labbra sembreranno più carnose nella parte centrale.

Si può fare anche solo con il rossetto?

rossetti
Usare rossetti di nuance diverse

La risposta è sì. Ci vogliono due rossetti dal colore differente, uno più chiaro e uno più scuro, e due matite. I bordi delle labbra devono essere calcati da una nuance intensa di 2 toni più scuri della propria, da schiarire con le dita man mano che ci si avvicina al centro. Si ripercorre la stessa dinamica con i rossetti (vi conviene usare i mat in formula matitone, tipo Nars e Clinque, o con il pennellino) facendo attenzione a non uscire dai contorni e a non sbavare. Fatto? Ora al centro del labbro inferiore mettete una punta di lipgloss trasparente o qualche glitter (anche quello degli occhi può andare bene). L’effetto che si crea è plumping e anche le labbra più sottili acquisteranno un seducente volume.

Un top coat per la labbra

contorno-labbra
Insistere sul contorno labbra

Quando avete realizzato il vostro lip contouring dovete sigillare il make up. Di norma sul trucco si applica un velo di cipria trasparente, in questo caso il consiglio è quello di usare un balsamo idratante per la bocca. Conviene usare un pennellino pulito per l’applicazione. A cosa serve? Si rende umida e lucida una bocca truccata con prodotti mat, esaltando il lip contouring.

Chi deve evitare?

Tutti possono decidere di provare il lip contouring. Non ci sono limiti di età, semmai bisogna avere un po’ di buon senso e autocritica. In caso di labbra già naturalmente carnose, è meglio evitare.

Foto Crediti: pixabay: wallpaperscraft.com; beautynews

di Mariposa